Maltempo, piogge torrenziali in Piemonte: picchi di 150mm, sale il livello dei fiumi [LIVE]

Maltempo Piemonte, sale il livello dei fiumi e aumenta il rischio di frane e smottamenti a causa delle piogge torrenziali in atto: i dati

Una perturbazione atlantica sta portando forti piogge al Nord Italia. In Piemonte, sale il livello dei fiumi e aumenta il rischio di frane e smottamenti. Nella regione, ha nevicato sopra i 2.000 metri, con picchi di 40 centimetri a quota 2.500m, misurati dalle stazioni meteo di Arpa (Agenzia regionale per la protezione ambientale).

Secondo il rapporto di Arpa, nelle ultime 24 ore, nel Vco sono stati registrati: 136mm di pioggia a Larecchio, 125mm a Pizzanco; nel Biellese 138mm a Piedicavallo, nel Vercellese 128mm a Rassa, nel Torinese 120mm a Traversella, nel Cuneese 101mm a Vinadio.

In crescita il livello dei fiumi, che tuttavia dovrebbe rimanere lontano dai livelli di guardia: a Domodossola il Toce e’ cresciuto la notte scorsa di 2,47 metri: in aumento anche il Po a Castiglione Torinese, San Sebastiano e Crescentino (Vercelli). Aumenta il rischio di smottamenti, nella fascia alpina e pedemontana e sulle colline del Monferrato astigiano e casalese.

Per tutta la giornata sono ancora previste abbondanti precipitazioni che potranno essere molto forti in particolare sul Verbano, Novarese, Biellese e alto Vercellese.

Nel Biellese chiuso ponte danneggiato dall’alluvione

A causa dell’allerta meteo per le abbondanti piogge, il Comune di Portula (Biella) ha disposto la chiusura del ponte Bozzalla sul torrente Sessera che collega il paese a Coggiola. Il viadotto nell’alluvione dello scorso ottobre aveva subito danni ai piloni di sostegno e i tecnici in caso di piogge abbondanti consigliavano di chiuderlo al transito. L’ordinanza e’ valida fino al termine dell’emergenza. Modificate di conseguenza le linee del trasporto pubblico Atap.

Maltempo, forti piogge in Piemonte: si alzano i corsi d’acqua, allagamenti e frane in Val Susa, in Val Sessera e in Val d’Ossola

Resta l’allerta arancione nel nord del Piemonte

L’allerta arancione per il maltempo nel nord del Piemonte, tra la Val Chiusella, nel Torinese, e le vallate ossolane (VCO), resterà in vigore per tutta la giornata odierna. Sono previste piogge molto forti, e vento sostenuto sulla parte orientale della regione, esondazioni di piccoli corsi d’acqua e attivazione di frane.

Allerta gialla, invece, nelle vallate torinesi di Lanzo, Susa, Sangone, sulla pianura settentrionale e nei bacini fluviali di Scrivia, Belbo e Bormida, nelle province di Alessandria e Asti.

Il tempo migliorera’ solo dalla tarda serata, prevede Arpa.