Astronomia, cosa c’è in cielo stasera? Naso all’insù al crepuscolo per una sfilata di astri

Stasera occhi al cielo per ammirare una spettacolare congiunzione tra la Luna e Venere, a breve distanza brilleranno anche altri astri

MeteoWeb

Stasera naso all’insù per un nuovo e suggestivo incontro cosmico: al crepuscolo, in direzione sudovest, potremo ammirare la danza del nostro satellite e del “gemello” della Terra, cioè la congiunzione tra la sottile falce di Luna crescente e Venere. A poca distanza si potranno scorgere anche Marte e le due stelle più luminose della costellazione dei Gemelli, Castore e Polluce.

Per quanto riguarda in generale l’osservabilità dei pianeti del Sistema Solare a Giugno, Mercurio è congiunzione con il Sole, quindi nel corso del mese è inosservabile. Venere è protagonista del cielo serale: si può ammirare a sudovest, dove tramonta un’ora e mezza dopo il Sole. Anche Marte è visibile a sudovest dalla sera fino a notte fonda. Giove è protagonista del cielo notturno: si può scorgere a sudest nelle ore che precedono l’alba. Saturno sorge un’ora prima di Giove, nel cielo sudorientale. Difficile scorgere tra le luci dell’alba Urano, che sorge ad est. Nettuno si può ammirare (per mezzo di telescopio) nella seconda parte della notte, a sudest, fino all’alba.

Per quanto riguarda le costellazioni, volgendo lo sguardo in direzione Nord troviamo come sempre le due Orse, con la Stella Polare nell’Orsa Minore e l’Orsa Maggiore che domina il cielo a nordovest. Dalla parte opposta rispetto alla Stella Polare, a nordest, scorgiamo Cassiopea e Cefeo. Ad ovest tramontano il Leone e la Vergine. A sudest possiamo ammirare lo Scorpione.

La Superluna, l’Anello di Fuoco e il Solstizio d’Estate: tutti gli eventi imperdibili del cielo di Giugno 2021

Dall’ultima Superluna dell’anno all’eclissi dell’”Anello di Fuoco”, gli eventi di astronomia più importanti di giugno