Il terreno roccioso e polveroso, il rover e il lander: la Cina pubblica nuove FOTO della superficie di Marte

La CNSA ha pubblicato foto a colori della superficie di Marte e dei dispositivi del modulo di atterraggio della sonda Tianwen-1

/

La superficie polverosa e rocciosa di Marte, un rover e un lander cinesi con piccole bandiere nazionali sono visibili nelle foto diffuse oggi, catturate dal rover sul Pianeta Rosso: le immagini sono state rilasciate dalla China National Space Administration.
Si tratta in dettaglio di uno scatto panoramica a 360 gradi e altre foto a colori della superficie di Marte e dei dispositivi del modulo di atterraggio della sonda Tianwen-1: è possibile vedere i dintorni della zona di atterraggio, un terreno pianeggiante, sassoso e color ocra. “La superficie vicina è relativamente piana, con pietre lisce, di colore chiaro e di diverse dimensioni sparse e semisepolte. C’è un foro in basso con pietre più scure e più spigolose al margine,” ha precisato la CNSA.

marte cina cnsaZhurong ha posizionato una telecamera remota a circa 10 metri dalla piattaforma di atterraggio, quindi si è spostato per fare un ritratto di gruppo, ha spiegato la CNSA.
La Cina ha fatto atterrare la navicella spaziale Tianwen-1 – che trasportava il rover – il mese scorso, dopo aver trascorso 3 tre mesi in orbita attorno al Pianeta Rosso.
La Cina è il 2° Paese ad “ammartare” e gestire un veicolo spaziale su Marte, dopo gli Stati Uniti. Sia l’orbiter che il lander sono dotati di piccole bandiere cinesi e sul lander sono visibili i contorni delle mascotte per le Olimpiadi invernali e le Paralimpiadi di Pechino del 2022.
Il rover a sei ruote sta esaminando un’area nota come Utopia Planitia, in particolare alla ricerca di segni di acqua o ghiaccio che potrebbero fornire indizi sulla vita nel passato di Marte. Con un’altezza di 1,85 metri, Zhurong è molto più piccolo del rover Perseverance della NASA che sta esplorando il pianeta con il drone-elicottero Ingenuity. La NASA prevede che il suo rover raccolga il suo primo campione a luglio per il ritorno sulla Terra già nel 2031. Oltre alla missione su Marte, l’ambizioso programma spaziale cinese prevede di inviare il primo equipaggio alla sua nuova stazione spaziale la prossima settimana: i tre membri dovrebbero rimanere per 3 mesi sulla stazione Tianhe, o “Armonia Celeste”, superando di gran lunga la durata di qualsiasi precedente missione cinese. Eseguiranno passeggiate spaziali, lavori di costruzione e manutenzione e condurranno esperimenti scientifici. Sono previsti lanci successivi per espandere la stazione, inviare rifornimenti e per partenze e arrivi di equipaggi. La Cina ha anche riportato sulla Terra campioni lunari, i primi da un programma spaziale di qualsiasi Paese dagli anni ’70, ed ha fatto atterrare una sonda e un rover sul lato meno esplorato della Luna.