Blue Origin, arriva il plauso della Casa Bianca e la NASA propone una collaborazione: “Ora lavoriamo insieme”

"Congratulazioni al team di Blue Origin per il primo volo con equipaggio umano di New Shepard! Non vediamo l'ora di fare voli futuri con a bordo ricercatori e carichi tecnologici utili, sostenuti dalla Nasa"

MeteoWeb

Jeff Bezos è stato il primo a uscire dal New Sheppard della sua Blue Origin, rientrata dopo un volo di 11 minuti: la sua missione turistica nello Spazio è andata a buon fine. Tanti gli abbracci con il resto dell’equipaggio per il patron di Amazon, che ha scelto di far decollare il razzo nell’anniversario dello sbarco sulla Luna.

Le reazioni del mondo politico e scientifico sono state tante e tutte entusiaste: “Un esempio dell’eccezionalismo americano“. Così la portavoce della Casa Bianca, Jen Psaki, commenta la missione compiuta in orbita di Blue Origin con il patron di Amazon Jeff Bezos a bordo.

“Congratulazioni al team di Blue Origin per il primo volo con equipaggio umano di New Shepard! Non vediamo l’ora di fare voli futuri con a bordo ricercatori e carichi tecnologici utili, sostenuti dalla Nasa”: questo il ‘tweet’ della Nasa, l’agenzia spaziale americana, al successo della missione di Bezos.

E anche Richard Branson, che aveva compiuto una missione simile solo pochi giorni fa, si congratula con Blue Origin e Jeff Bezos per il successo della loro missione spaziale. “Ben fatto Blue Origin, Jeff Bezos, Mark, Wally e Oliver. Complimenti da tutta la squadra Virgin Galactic“, twitta Branson.