Guerra in Ucraina: balzo del 51% sul prezzo europeo del gas, record per grano e mais

Guerra in Ucraina: il prezzo del gas in Europa chiude la giornata con un balzo del 51,1% a 134,3 euro per megawattora, record per i prezzi di grano e mais

MeteoWeb

Volano le quotazioni del gas sui timori per le ripercussioni sulle forniture e sui prezzi dall’invasione della Russia in Ucraina. Il future Ice Ttf di Amsterdam, riferimento per il prezzo del metano europeo, ha chiuso le contrattazioni con un balzo del 51,1% a 134,3 euro per megawattora.

Continua anche il rally del prezzo dei cereali innescato dalla crisi ucraina, con il grano macinato ha chiuso su nuovi massimi sul mercato europeo al prezzo di 318 euro per tonnellata (+11%) su Euronext. “Si tratta di un massimo storico”, ha detto Michel Portier, dell’azienda Agritel, al termine di una giornata durante la quale i prezzi del grano e del mais, di cui l’Ucraina e’ rispettivamente il quinto e quarto esportatore mondiale, sono volati via in apertura, dopo l’inizio dell’invasione russa. In giornata il mais che ha toccato i 285 euro per tonnellata, in rialzo di 17 euro (+6%) nelle ultime 24 ore.

Per il grano tenero “siamo su livelli record per i contratti a scadenza a maggio e marzo”, ha spiegato Damien Vercambre, dell’azienda Inter-Courtage. Il precedente record di chiusura per il grano risale al 23 novembre 2021, sessione durante la quale ha raggiunto i 311,50 euro, ha detto Edward de Saint-Denis, della societa’ di intermediazione Plantureux et Associe’s. Anche la scadenza di maggio ha superato questo livello, chiudendo a 315 euro. Nel corso della sessione di oggi, il prezzo di una tonnellata di grano e’ schizzato alle stelle a 344 euro al mattino per poi ripiegare. Secondo Michel Portier, al momento non c’e’ piu’ alcun carico sul Mar Nero e i porti sarebbero stati chiusi. L’Ucraina rappresenta circa il 12% delle esportazioni mondiali di grano.

Guerra Ucraina, a rischio le forniture di gas in Europa: “per l’Italia sarebbe devastante, non abbiamo un piano B. Rischiamo di rimanere al buio”

Guerra in Ucraina, i russi hanno preso il controllo della centrale di Chernobyl: “impossibile dire se sia sicura” – VIDEO