Allerta Meteo, esplodono i primi forti temporali: FOCUS a mesoscala sull’Italia Adriatica | LIVE

Allerta Meteo, inizia l'intensa ondata di maltempo che nelle prossime ore colpirà in modo violento il Centro/Sud. La situazione in diretta e le previsioni dettagliate

MeteoWeb

Sta cambiando la situazione meteorologica sull’Italia e l’attesa “rottura” ampiamente annunciata dalle previsioni meteo dei giorni scorsi è ormai imminente. Le temperature sono in netto calo già in queste ore, nonostante il caldo viva la sua ultima fiammata residua con l’anticiclone africano già in ripiegamento sul Maghreb. La città più calda d’Italia oggi è Olbia con “appena” +37°C: non è certo un valore fresco, ma in questo periodo così caldo era da quasi un mese che la temperatura più alta d’Italia non fosse così “bassa” visti gli estremi ben più elevati delle ultime settimane.

Caldo anche a Firenze con +36°C, a Cagliari, Cosenza e Viterbo con +35°C, a Roma, Perugia, Reggio Calabria e Taranto, con +34°C, comunque in calo rispetto ai giorni scorsi. Adesso, come possiamo osservare dalle immagini satellitari in tempo reale, si sono formati i primi temporali che stanno interessando il Veneto, la Romagna, la Toscana, l’Umbria, il Molise, la Puglia e la Basilicata.

Questi fenomeni si intensificheranno nelle ore tardo pomeridiane e serali, degenerando in fenomeni particolarmente estremi al punto che il Centro Estofex (European Storm Forecast Experiment) prevede la possibilità di fenomeni a mesoscala. “I valori di CAPE sono significativi e dimostrano un rischio di grandine e forti raffiche di vento oltre alle piogge intense. Nelle ore pomeridiane, quando la convezione accende i fenomeni temporaleschi sulle montagne, i fenomeni si sposteranno verso le coste adriatiche spinte dalle correnti occidentali al suolo. Il rischio più grave e diffuso della convezione è nell’Italia sud/orientale (quindi Puglia e Basilicata, ndr) a causa dei forti venti nord/occidentali che spingeranno verso lì i temporali appenninici. Attenzione alla grandine“.

allerta meteo italia giovedì 7 luglio 2022

Anche il modello Moloch dell’ISAC-CNR conferma forti temporali sull’Italia orientale, ma concentra i più estremi nelle Regioni del Centro, tra Abruzzo, Lazio, Umbria, Marche e Appennino romagnolo:

allerta meteo italia giovedì 7 luglio 2022

Confermato per domani, Venerdì 8 Luglio, il forte maltempo al Sud con fenomeni estremi in estensione anche in Calabria e Sicilia dove saranno particolarmente intensi. E proprio domani le temperature crolleranno di oltre 10°C rispetto ad oggi in tutta l’Italia meridionale. Per monitorare la situazione meteo in tempo reale, ecco le migliori pagine del nowcasting: