Decine di incendi in Sicilia e Sardegna oggi: mezzi aerei in azione

Decine di incendi hanno interessato oggi la Sicilia e la Sardegna: il punto della situazione

MeteoWeb

Con le temperature che hanno superato ampiamente i +40°C, e’ stata una giornata contrassegnata da numerosi incendi in Sicilia. Il più grave quello che sta interessando un’ampia zona tra Aidone e Piazza Armerina, nell’Ennese, dove hanno operato anche 5 mezzi aerei nel tentativo di contenere il vastissimo fronte. La base addestrativa Aosta e’ al sicuro, grazie alla bonifica effettuata, e al momento l’ospedale Chiello di Piazza Armerina non corre rischi. Sarebbe invece critica vicino il mattatoio Comunale, dove sono impegnate due squadre della Protezione Civile regionale. 

Ma numerosi incendi sono scoppiati anche in altre province. Nel Messinese, i roghi si sono sviluppati a Santa Margherita, a Santa Venera, Barcellona Pozzo di Gotto e a Piraino (contrada San Costantino), Casalvecchio Siculo (contrada Sant’Elia). Nel Palermitano, a Carini, nella zona del cimitero. Nella provincia di Catania, a Scorciavacca, Mascali, Caltagirone (contrada Noce), Mineo, Monte Angarello, a San Gregorio, a Zafferana Etnea (in contrada Algerazzi). Nel Nisseno, a Riesi (in contrada Palladio), Mazzarino (contrada Rigiulfo, contrada Brigadieci, contrada Alzacudella e contrada Budunetto). Nel Trapanese, a Partanna (contrada Montagna). Nell’Ennese, a Barrafranca, oltre a Piazza Armerina. Nell’Agrigentino, a Ribera (in contrada Musiti) e Sciacca (contrada Grattavole).  

Oltre 20 incendi oggi in Sardegna 

In Sardegna sono divampati oggi 23 incendi, due dei quali hanno interessato i boschi dell’isola. Gli elicotteri della flotta regionale sono intervenuti contro sette roghi e si e’ dovuto alzare in volo anche il Super Puma. In particolare a Suni, nel Nuorese, il grosso elitanker, che consente il trasporto di personale ed attrezzature aggiuntive importanti, e’ intervenuto in localita’ Nuraghe Salisarda, insieme ad un altro mezzo aereo proveniente da Bosa. L’incendio ha percorso una superficie di seminativo, uliveto e vigneto per circa 4 ettari. Fiamme anche in Gallura a Monti in localita’ Sa Cialda e Stazzi Attasidu, dove le operazioni di spegnimento sono tutt’ora in corso, nelle frazioni attorno a Sassari (case S. Giorgio) e a Pabillonis, Serdiana e Siliqua, nel sud dell’Isola.