Maltempo Campania: frana a San Giorgio a Cremano, problemi anche a Ischia e in Irpinia | VIDEO

Il maltempo continua a provocare danni e disagi in Campania: problemi alla circolazione sulle strade e in mare, frana a San Giorgio a Cremano

MeteoWeb

La Campania è sotto scacco del maltempo e lo sarà ancora nelle prossime ore a causa di un temporale autorigenerante che continua a scaricare piogge sui territori già messi alla dura prova. Le piogge più intense sono cadute sulle province di Napoli e Caserta, dove si registrano le criticità maggiori, ma anche le altre province stanno ricevendo tanta pioggia. 

Frana a San Giorgio a Cremano 

Tra i comuni più colpiti, c’è San Giorgio a Cremano, nel Napoletano. Oltre ad allagamenti, le forti piogge hanno prodotto una frana. In Via Tamborrino, è crollato un muro che ha danneggiato diverse autovetture (vedi video seguente). 

Maltempo Campania, frana a San Giorgio a Cremano | VIDEO

Auto intrappolata nell’acqua a Torre del Greco 

Nella tarda mattinata di oggi, a Torre del Greco (Napoli), la pioggia caduta abbondante ha allagato i sottopassi dell’arteria parallela al lungomare nella zona a ridosso di via Litoranea. Un’auto è rimasta bloccata nell’acqua con quattro persone a bordo: provvidenziale l’intervento dei vigili urbani. Gli agenti di polizia municipale, infatti, hanno permesso agli occupanti del veicolo di uscire dalla parte posteriore della vettura.  

La circolazione nella zona è rimasta paralizzata per diverso tempo, con i semafori rossi che indicavano il divieto di transito: “siamo rimasti isolati – protesta un automobilista – personalmente non sono riuscito a raggiungere la zona bassa di via Mortelle. E dire che questa arteria è nata proprio per collegare le due zone in precedenza unite dai passaggi a livello”.  

Trasporti a singhiozzo nel Golfo 

Ancora lunghe file agli imbarchi di Ischia e Procida per gli effetti del maltempo sui collegamenti nel Golfo. Le condizioni meteo hanno permesso un parziale sblocco delle partenze, in particolare dei traghetti, ma non ancora sufficiente ad accontentare le richieste. Tutti le corse in partenza dalle isole sono sold out ma sono molti i passeggeri senza biglietto, tra cui parecchi turisti, che non sanno ancora se e quando potranno ripartire dalle isole.  

Analoghi disagi si registrano anche ai porti in terraferma: lunghe code di passeggeri alla stazione marittima di Porta di Massa a Napoli ed alle biglietterie di Pozzuoli in attesa di poter partire per le isole. Ad Ischia la pioggia di queste ore ha provocato allagamenti stradali in diversi punti dell’isola e tombini saltati per la forte pressione dell’acqua a Forio e Casamicciola oltre ad alcuni smottamenti di lieve entità; a Procida alberi sradicati dal vento e qualche tombino saltato. 

Problemi alla circolazione dei treni 

Nel nodo ferroviario di Napoli, interessato dal forte maltempo, dalle 16.40 il guasto ad un impianto di circolazione sta provocando ulteriori rallentamenti anche ai treni ad Alta Velocità coinvolti. 

Problemi alle strade in Irpinia 

Gli effetti del maltempo si fanno sentire anche in provincia di Avellino. Fango e detriti hanno invaso la carreggiata e il tratto del raccordo autostradale di Avellino è rimasto chiuso per alcune ore, questa mattina, all’altezza di Atripalda. Sul posto sono intervenute le squadre dell’Anas che hanno provveduto a ripristinare la viabilità. Il maltempo ha creato disagi alla viabilità anche in altre zone della provincia, soprattutto in Valle Caudina.  

A Cervinara, è stato attivato il centro operativo comunale che sta monitorando la situazione e ha predisposto un piano di intervento in caso di emergenza. Disagi anche a Forino, dove si registrano allagamenti nella frazione di Celzi. A Benevento, il sindaco, Clementa Mastella, dopo la proroga dell’allerta arancione su tutto il Sannio fino alle 23:59 di domani, ha disposto la chiusura di tutte le scuole. Provvedimenti analoghi vengono presi in queste ore da molti altri Comuni nella regione.

Tantissimi interventi della Protezione Civile in Campania 

Sono numerosissimi gli interventi effettuati dai volontari del sistema regionale della Protezione Civile per emergenze connesse al maltempo a supporto degli enti locali. Allagamenti hanno interessato quasi tutto il casertano, il nolano, l’area flegrea. Allagati anche alcuni quartieri di Napoli e Caserta. Numerosi anche i problemi legati alla caduta di alberi.  

In particolare, nel Casertano interventI della Protezione Civile regionale hanno interessato Caserta, Caiazzo, Cesa, Curti, Macerata Campania, Santa Maria Capua Vetere, Villa Literno Associazione, Casal di Principe, Sessa Aurunca, Grazzanise, Pignataro Maggiore, Cancello Arnone, Arienzo, Aversa, Ailano, Vairano Patenora. A Castelvolturno sono stati tagliati 7 alberi caduti in zona villaggio Coppola. Allagamenti sulla Domiziana, via Oleandri, destra Volturno e Bagnara tra Pescopagano e Marina di Castelvolturno, Capriati al Volturno. 

Oltre 200 volontari che erano stati prontamente allertati dalla sala operativa regionale hanno lavorato incessantemente anche con idrovore e mezzi speciali della Protezione Civile. Numerosi gli automobilisti rimasti in panne portati in sicurezza dagli stessi volontari. Impegnato anche il personale della Sma Campania e i tecnici del genio civile. Sala operativa e centro funzionale continuano l’attività in h24.
 

Per monitorare nel modo migliore possibile la situazione meteo in tempo reale, di seguito forniamo un elenco delle pagine con tutte le informazioni utili per seguire il nowcasting meteorologico minuto per minuto: