Multe agli over 50 non vaccinati, il Governo conferma lo stop

Le multe agli over 50 non vaccinati verranno sospese con un emendamento nel decreto aiuti ter. La Lega chiede di cancellarle

MeteoWeb

Il governo conferma lo stop delle multe nei confronti degli over 50 che non si sono voluti vaccinare. Il nuovo esecutivo guidato da Giorgia Meloni sta valutando il congelamento delle multe di 100 euro per gli ultra cinquantenni che al 15 febbraio 2022 non fossero in regola con gli obblighi vaccinali sul Covid, compresi quanti non hanno effettuato la terza dose. Un emendamento del governo, annunciato dal ministro Ciriani, in questo senso potrebbe infatti essere inserito nel decreto aiuti ter in discussione alla Camera. Ma c’è anche chi, come la Lega, chiede di arrivare a cancellare le sanzioni.

C’è la proposta del ministero di rinviare l’invio delle multe, perché non sono in grado di inviarle per questioni tecniche, ma attendiamo il testo dal Ministero“. Lo ha detto il ministro per i rapporti con il Parlamento Luca Ciriani a Sky Tg 24 a proposito delle multe per chi ha violato Alla domanda se le multe saranno annullate, Ciriani ha ribadito: “No, solo rinviate” per il momento.

Gli over 50 che non si sono vaccinati sono poco più di un milione di persone, che in buona parte hanno ricevuto dall’Agenzia delle Entrate soltanto una generica “comunicazione di avvio del procedimento sanzionatorio“, che non è la multa in sé. Si tratta, quindi, di multe che neanche il governo uscente è riuscito a notificare e che non hanno portato un centesimo nelle casse dello Stato. Adesso il nuovo esecutivo vuole annullare questi procedimenti come misura simbolica “per dare un segnale di discontinuità con le politiche restrittive del ministro Speranza“, dopo che Fratelli d’Italia e Lega hanno adottato una lunga e intensa battaglia contro l’obbligo vaccinale e il Green Pass.