Alluvione in Veneto, “ore drammatiche”: esondato il Muson dei Sassi, allerta rossa anche oggi | FOTO e VIDEO

Sotto stretta osservazione il livello dei fiumi
  • maltempo alluvione veneto
  • maltempo veneto alluvione
  • maltempo veneto alluvione
  • maltempo veneto alluvione
  • maltempo veneto alluvione
  • maltempo veneto alluvione
  • maltempo veneto alluvione
  • maltempo veneto alluvione
  • maltempo veneto alluvione
  • maltempo veneto alluvione
  • maltempo veneto alluvione
  • maltempo veneto alluvione
  • maltempo veneto alluvione
  • maltempo veneto alluvione
  • maltempo veneto alluvione
  • maltempo veneto alluvione
  • maltempo veneto alluvione
  • maltempo veneto alluvione
  • maltempo veneto alluvione
  • maltempo veneto alluvione
  • maltempo veneto alluvione
  • maltempo veneto alluvione
/
MeteoWeb

Sono ore drammatiche per il Veneto, colpito da intense piogge e inondazioni“: è quanto ha affermato il governatore Luca Zaia riferendosi alla situazione nella regione, flagellata dal maltempo. La Protezione civile del Veneto ha diramato un’allerta meteo rossa, valida fino alle 14 di oggi in gran parte del territorio regionale con una nuova fase di precipitazioni diffuse e in spostamento verso Nord/Est.

Gravi le criticità a Castelfranco Veneto nel trevigiano, dove sono esondati i torrenti Avenale e Muson. Il maltempo dovrebbe concedere una tregua a Vicenza, mentre sarà colpita soprattutto la zona di confine di Portogruaro nel veneziano, dove già ieri si sono registrati allagamenti diffusi. Ancora interrotte le linee ferroviarie tra Vicenza e Schio, Padova e Treviso. Sotto stretta osservazione il livello dei fiumi.

fiumi veneto

Prosegue l’impegno dei vigili del fuoco nella regione: 1.800 interventi in 2 giorni, con maggiori criticità nel padovano dove nella notte è esondato il torrente Muson dei Sassi nelle campagne di Camposampiero. Sono state evacuate alcune persone in difficoltà.

torrente Muson dei Sassi nelle campagne di Camposampiero
L’esondazione del torrente Muson dei Sassi nelle campagne di Camposampiero

Esondato il torrente Muson dei Sassi

Il torrente Muson dei Sassi è esondato a Camposampiero (Padova), in località Rustega, per la rottura di un argine a causa delle forti piogge. I vigili del fuoco hanno evacuato alcune abitazioni rimaste isolate. La rottura arginale ha portato le acque a invadere i territori posti a Est del territorio, confinati a Sud dall’argine del Muson Vecchio. Altri smottamenti di terreno ostruiscono la viabilità nell’area pedemontana trevigiana e bellunese.

muson dei sassi

Attese onde di piena dei fiumi

Sono attesi i transiti dei colmi di piena sia in pianura che alla foce dei fiumi Piave, Livenza, Brenta e Bacchiglione. Il fiume Bisatto e il Fratta-Gorzone potranno mantenere livelli sostenuti dovuti allo smaltimento delle acque presenti nella rete secondaria. Gli altri bacini si stanno lentamente abbassando. Intanto si contano almeno 77 Comuni interessati da allagamenti, gli ultimi in ordine di tempo a essere stati interessati sono stati quelli del Padovano, del Trevigiano e della costa veneziana. Smottamenti sono stati segnalati nell’area pedemontana trevigiana e bellunese.

Veneto, esondazione del Muson dei Sassi: vigili del fuoco in campo

Di seguito i link per l’accesso diretto alle pagine con le previsioni meteo, particolarmente accurate nei dettagli, per le aree geografiche d’Italia (link sempre raggiungibili anche dal Menù in alto in tutte le pagine del sito):

Le Previsioni Meteo Regione per Regione:

Per monitorare nel modo migliore possibile la situazione meteo in tempo reale, di seguito forniamo un elenco delle pagine con tutte le informazioni utili per seguire il nowcasting meteorologico minuto per minuto:

Condividi