Maltempo Novara, tromba d’aria e violento nubifragio: circa 100mm di pioggia in un’ora [FOTO e VIDEO]

/
MeteoWeb

Forte maltempo a Novara, dove un violento nubifragio ha portato alla caduta di 100 mm di pioggia in un’ora. La zona è stata interessata da una tromba d’aria, come testimoniano i video e le immagini.

“E’ arrivato tutto all’improvviso, come un forte tuono, iniziato come un temporale estivo ed in un istante le raffiche di vento hanno risucchiato e “sputato” tutto quello che erano riuscite ad inghiottire, bilancio? – scrive Alessio Marrari In fase di acquisizione ma, ciò che possiamo fornire per certo, sono quattro alberi abbattuti in Via Delle Americhe fortunatamente senza danni a cose o persone, sempre nella stessa via, in prossimità della rotonda parecchie auto non riuscivano a procedere per la tromba d’aria in corso, un altro albero in Via Bagnolini, quartiere Santa Rita, al momento precipitato accanto a delle autovetture ed ancora non si è appreso se qualcuna di esse sia stata interessata da danni.”
“Sempre a Santa Rita – prosegue Alessio Marrari molti sono stati i garage allagati e stesso problema in tutti i quartieri della città. Si segnala inoltre la presenza di fango a Sant’Andrea. In Piazza Tornielli si apprende siano volati dei vasi di piante di piante da alcune abitazioni. Via Casorati, il tronco di un albero è finito sul tetto di un’autovettura Kia Optima di colore grigio scuro in corrispondenza del civico 30, provocando lo sfondamento dello stesso e danni ingenti al veicolo, sul posto abbiamo provato a realizzare una diretta FB purtroppo non pubblicabile causa scarsa illuminazione e problemi alla connessione.”
“Segnaliamo di avere sentito al tatto la consistenza del legno che si sbriciolava facilmente quindi, in questo caso, sicuramente, si trattava di una pianta evidentemente e sicuramente morta. La “povera” proprietaria sconfortata ci ha rivelato di averla a acquistata dopo anni di sacrifici appena sei mesi prima. In via Dei Mille sono intervenuti i Vigili del Fuoco a causa dello sradicamento di un ceppo i quali hanno rimesso la zona in sicurezza dopo pochi minuti. Vi terremo aggiornati.”, conclude.