Allerta Meteo: ultime ore di caldo, poi arriva una veloce ma violentissima sfuriata di maltempo [DETTAGLI]

MeteoWeb

Allerta Meteo – L’Italia sta vivendo una notte molto calda, con temperature tipicamente estive, tra +21 e +23°C in piena notte non solo in varie località di tutte le Regioni del Centro/Sud ma anche su Liguria e Toscana, con cieli che si mantengono a tratti nuvolosi ma con ampie schiarite e calma di venti. Spiccano i +25°C di Sassari alle ore 23:10, i +21°C di Roma allo stesso orario, i +22°C di Reggello (Firenze) e +21°C di Moneglia (Genova).

Piove invece al Nord e soprattutto tra Lombardia, Veneto, Trentino Alto Adige e Friuli Venezia Giulia, con picchi di 45mm sulle Alpi e 35mm in pianura Padana, dove comunque il clima è mite. Tra Veneto e Friuli Venezia Giulia, sotto la pioggia e in piena notte, la temperatura non scende sotto i +15°C, proprio come se fossimo a luglio.

mer 26Quella di mercoledì 26 Ottobre sarà la giornata più calda all’estremo Sud, soprattutto in Calabria e Sicilia, dove si potranno raggiungere temperature analoghe a quelle di martedì 25 in Sardegna, dove alcune località hanno addirittura toccato i +35°C. Come ampiamente previsto da giorni, il “bis” dei +35°C adesso potrebbe arrivare in Sicilia, mentre al Nord/Est le temperature inizieranno a diminuire a causa del fronte freddo e perturbato che avanzerà dal settentrione, provocando un brusco calo delle temperature, forti piogge e temporali sparsi già dal pomeriggio di mercoledì nell’Italia centrale.

gio 27Giovedì 27 Ottobre il maltempo si concentrerà al Sud, intensificandosi sulle Regioni più meridionali: Campania, Puglia, Basilicata, Calabria e Sicilia. Le temperature diminuiranno di oltre 10°C, in alcuni casi (in Sicilia) addirittura di 15°C, e gli sbalzi termici saranno tali da provocare fenomeni violenti come tornado e grandinate. Le piogge più forti colpiranno la Calabria, con bombe d’acqua e nubifragi su tutta la Regione. Si alzeranno anche forti venti settentrionali, con mareggiate sulle coste esposte.

ven 28Venerdì 28 Ottobre avremo gli ultimi fenomeni di maltempo residuo nelle zone joniche, soprattutto tra Puglia, Basilicata, Calabria e Sicilia. Le temperature diminuiranno ulteriormente in tutto il Sud, mentre torneranno ad aumentare al Nord/Ovest per l’avanzata di un nuovo anticiclone che nel weekend riporterà il caldo, stavolta al Nord. Ecco le pagine utili per monitorare la situazione in tempo reale: