Coronavirus, in Cina l’incubo sta finendo: adesso a Wuhan chiudono gli ospedali

Altri due ospedali che erano stati ricavati da edifici preesistenti a Wuhan, all'inizio dell'emergenza, sono stati chiusi oggi: in totale 11 le strutture simili hanno cessato l'attivita'

Continuano a calare i numeri dei contagiati da coronavirus in Cina. Altri due ospedali che erano stati ricavati da edifici preesistenti a Wuhan, all’inizio dell’emergenza, sono stati chiusi oggi nella citta’, portando a 11 le strutture simili che hanno cessato l’attivita’. Lo hanno comunicato le autorita’ locali. In uno dei due chiusi oggi, convertito da un’arena sportiva, c’erano 1.000 letti e 1.000 tra medici ed altro personale. Era stato aperto il 12 febbraio, e 1.056 pazienti sono stati trattati. Nessun sanitario e’ stato contagiato. L’altro, dove c’erano 996 letti, era stato aperto il 17 febbraio. La Commissione salute della provincia di Hubei, ha detto che verranno progressivamente chiusi questi nosocomi temporanei e ridotti quelli dedicati al Coronavirus, ma che restano in vigore stringenti misure di prevenzione e contenimento della malattia.

Da #Abbraccia1Cinese al metro di distanza: così la politica dell’anti-scienza ha sottovalutato il Coronavirus e portato l’Italia nel caos

Coronavirus, bisogna evitare gli assembramenti di persone ma a Venezia fanno l’aperitivo gratis “per ripartire”: una follia che può far dilagare l’epidemia

Coronavirus, paziente descrive in dettaglio cosa vuol dire contrarre l’infezione: “Non sono giorni normali quando non sei cosciente di come respirare”

Coronavirus, Burioni: “ancora troppa gente non ha capito quant’è grave la situazione, chi tranquillizza fa danni gravissimi. Bisogna stare tutti chiusi in casa”

Coronavirus, la Cina e Burioni smascherano i pasticci del governo Conte: “ci stanno dando una bella lezione”

Coronavirus, situazione ribaltata: adesso la Cina impone la quarantena agli italiani, “ci stanno riportando il virus che noi stiamo debellando”

Coronavirus, i DATI del bilancio aggiornato in Italia: 233 morti, 5.883 contagiati e 567 in terapia intensiva. “Lombardia al collasso, non ce la facciamo più”

Coronavirus, Borrelli: “Per vincere dobbiamo cambiare modo di vivere”. Attenzione ai primi sintomi, quando sospettare?

Ilaria Capua spiega il Coronavirus: “è un evento epocale che ci scuoterà, uno sciame virale che durerà a lungo. Forse è proprio il Cigno Nero”