Un mondo sospeso, la bellezza abbandonata dell’Orpheum Theatre: da grande centro dell’arte a magazzino di un’azienda di tabacco [FOTO]

L’Orpheum Theatre ha aperto il 15 aprile 1912, lo stesso giorno in cui è affondato il Titanic: presentava spettacoli di varietà, lungometraggi e film

/
MeteoWeb

Che sia il mistero di una stanza vuota o la bellezza di un edificio sopraffatto dalla natura, c’è qualcosa di affascinante nel trovare un posto abbandonato. Aggiungere, poi, la storia che lo ha portato in quelle condizioni, rende il tutto ancora più interessante. Infatti, sebbene si presentino vuoti e tetri, questi posti sono pieni di ricordi reali, preservati in pareti decadenti, dipinti rovinati o stanze piene di polvere. Dagli aeroporti ai teatri, dagli ospedali agli hotel, sono tanti i posti del mondo che dallo splendore sono passati all’abbandono.

Uno di questi è l’Orpheum Theatre, che ha aperto il 15 aprile 1912, lo stesso giorno in cui è affondato il Titanic. Situato a Water Street a New Bedford, in Massachusetts, faceva parte di un edificio delle Belle Arti che era stata costruito nel 1910 dal gruppo franco-canadese Le Club des Francs-Tireurs. Il nome ufficiale dell’edificio è La Salle Francs Tireurs. L’architetto Louis Destremps ha progettato l’edificio, che includeva un teatro, una sala da ballo, una palestra, un poligono di tiro, uno spazio commerciale e vari uffici e sale riunioni.

Dopo che il teatro è stato affittato dall’Orpheum Circuit di Boston, è diventato il posto in cui per molti anni molte persone andavano a vedere spettacoli di varietà, lungometraggi e le ultime notizie nei cinegiornali (vedi foto della gallery scorrevole in alto). È diventato famoso per aver mostrato film come King Kong e Citizen Kane. Ad un certo punto, c’erano oltre 400 teatri in tutto il Paese che erano collegati all’Orpheum. Dopo il Palace Theatre di Los Angeles, il New Bedford Orpheum è uno dei teatri Orpheum più antichi negli USA. Nella grande sala da ballo, si svolgevano balli, esibizioni, feste e ricevimenti di nozze. Durante la II Guerra Mondiale, il Club des Francs-Tireurs ha fornito un’opportunità alle nuove truppe di allenarsi a sparare.

Quando ha aperto, il teatro aveva 1.500 posti. Le sedute sono state sostituite con altre più moderne e quando il teatro ha chiuso, sono state vendute e sono state reinstallate quelle originali. A seguito di questa sostituzione, la capacità del teatro è diventata di 1.200 persone. L’Orpheum Theatre è stato chiuso per la prima volta nel 1958-59. Ha aperto poi diverse volte per eventi speciali, ma alla fine è stato venduto dal Club des Francs-Tireurs nel 1962 e in seguito utilizzato come deposito da una azienda di tabacco. Il retro dell’edificio ospitava un supermercato, ma è stato chiuso qualche anno fa quando è stato messo in vendita.

Al giorno d’oggi, il teatro è attualmente di proprietà dell’organizzazione non profit Orpheum Rising Project Helpers (O.R.P.H. Inc). Il suo scopo è restaurare l’Orpheum Theatre e la Hall del Club des Francs-Tireurs per renderli un teatro pubblico e un centro culturale.

Un mondo sospeso, una lussuosa casa con una piscina in stile Playboy e preziosi arredi: il famoso Tiki Palace dallo sfarzo all’abbandono [FOTO]

Un mondo sospeso: letti rotondi e vasche a forma di cuore in idilliaci resort, i Monti Poconos da “Capitale delle Lune di Miele” a luogo dell’abbandono [FOTO]

Un mondo sospeso: una chiesa “baciata” dal sole, la “perla di ?eliszów” abbandonata dopo la II Guerra Mondiale ma ancora maestosa [FOTO]

Un mondo sospeso: la spettrale Kolmanskop, da “pozzo” di diamanti a città fantasma nel Deserto del Namib [FOTO]

Un mondo sospeso: il parco divertimenti Jazzland a New Orleans abbandonato dopo l’uragano Katrina, solo serpenti e alligatori tra le giostre [FOTO]