L’uragano Elsa, declassato a tempesta tropicale, fa ancora paura: 3 morti nei Caraibi, allerta meteo a Cuba e in Florida [MAPPE]

Uragano Elsa: danni diffusi in diverse isole dei Caraibi orientali, dichiarato lo stato di emergenza in 15 contee della Florida

/
MeteoWeb

Allerta meteo negli USA per l’arrivo della tempesta Elsa: il governatore della Florida, Ron DeSantis, ha dichiarato lo stato di emergenza in 15 contee della Florida (inclusa quella di Miami-Dade dove un grattacielo condominiale è crollato la scorsa settimana e quella di Sarasota, dove Donald Trump sta tenendo il suo secondo MAGA rally post-presidenziale).
Elsa, che ha raggiunto venti fino a 120 km all’ora, è stato classificato inizialmente un uragano di 1ª categoria, ma si è leggermente indebolito sabato mattina ed è stato declassato a tempesta tropicale, e dovrebbe raggiungere la Florida all’inizio della prossima settimana.

uragano elsaLa Protezione civile cubana (DC) ha alzato ieri il livello di allerta nell’est del Paese a causa della vicinanza della tempesta tropicale Elsa, che si avvicina con venti a 110 km all’ora. Scattato l’allarme dalle 16 ora locale di sabato per le province di Guantanamo, Santiago de Cuba, Granma, Holguin, Las Tunas, Camaguey e Ciego de Avila.
Cuba si sta preparando a evacuare i residenti lungo la regione meridionale dell’isola tra i timori che la tempesta tropicale Elsa possa scatenare pesanti inondazioni dopo aver colpito diverse isole dei Caraibi, uccidendo almeno 3 persone.
La tempesta ha provocato la morte di una persona a St. Lucia, secondo la Caribbean Disaster Emergency Management Agency. Un ragazzo di 15 anni e una donna di 75 sono morti sabato in eventi separati nella Repubblica Dominicana a causa di crolli, ha riportato il Centro operativo di emergenza.

Elsa ha causato danni diffusi in diverse isole dei Caraibi orientali venerdì, come primo uragano della stagione atlantica. Tra le aree più colpite anche Barbados, dove più di 1.100 persone hanno riferito di case danneggiate, comprese 62 case che sono completamente crollate. Alberi abbattuti sono stati segnalati ad Haiti, che è particolarmente vulnerabile alle inondazioni e alle frane a causa dell’erosione diffusa e della deforestazione. Un allarme tempesta tropicale era in vigore per la Giamaica e dalla capitale haitiana di Port-au-Prince fino al confine meridionale con la Repubblica Dominicana.