Coronavirus, in Iran bilancio si aggrava in modo catastrofico: 4.747 casi accertati, morto anche l’ex vice ministro degli esteri

Coronavirus, in Iran bilancio sempre più drammatico: sale a 124 il numero dei morti, tra le vittime anche l'ex vice ministro degli Esteri iraniano, Hossein Sheikholeslam

MeteoWeb

Si aggrava in modo sempre più drammatico il bilancio del Coronavirus in Iran: nelle ultime 24 ore sono stati accertati 1.234 nuovi casi di contagio, con altre 17 vittime. I numeri complessivi sono di 4.747 casi accertati e 124 morti, mentre i pazienti guariti sono 913. Tra le vittime c’è anche  l’ex vice ministro degli Esteri, Hossein Sheikholeslam: il diplomatico 67enne, numero due della diplomazia della Repubblica Islamica negli anni Ottanta, è deceduto in un ospedale di Teheran. Sheikholeslam è stato anche parlamentare, ambasciatore in Siria e consigliere per la politica estera del capo del Parlamento, Ali Larijani, e del ministro degli Esteri Javad Zarif.

Coronavirus, il modello-Russia: frontiere chiuse e visti negati, la linea dura funziona “ma non abbassiamo la guardia, facciamo ciò che dice la scienza”

Coronavirus, previsioni drammatiche: “14.000 casi entro l’8 marzo se le misure adottate si rivelano insufficienti”. L’analisi dell’esperto

Coronavirus, “Italia epicentro del contagio”: è bufera sulla mappa della CNN ma è vero che l’emergenza non è stata gestita a dovere

Coronavirus, parla l’anestesista che a Codogno ha scoperto il paziente 1: “Ecco come ho intuito che Mattia era stato contagiato”