Stress, ansia e preoccupazioni invadenti? Come “ricaricare le batterie” con i 10 alimenti “booster” per eccellenza

Benessere e consigli utili: come ricaricare le batterie? Un aiuto arriva da 10 alimenti "booster" e dall’integrazione con vitamine e minerali

MeteoWeb

Le preoccupazioni causate dalla pandemia, la paura per la propria salute e quella dei propri cari, il lockdown, così come l’incertezza per il proprio futuro lavorativo influiscono sul nostro corpo in maniera invasiva: il nostro cervello è il primo organo a subirne le conseguenze, con ansia, depressione, stress post-traumatico, che sono solo alcuni dei sintomi che ci affliggono e che diverse ricerche scientifiche hanno evidenziato. È arrivato il momento di ricaricare le batterie: un aiuto arriva dai 10 alimenti “booster” per eccellenza e dall’integrazione con vitamine e minerali, come Colina, vitamina B6 e l’immancabile magnesio.

“Alcuni alimenti sono particolarmente indicati per darci la carica energetica necessaria al benessere psico-fisico del nostro organismo, anche se possono sembraci scontati – spiega la dott.ssa Giovanna Geri, farmacista, nutrizionista, co-fondatrice della startup Vitamina – È probabile che li abbiamo proprio ora nella nostra dispensa o nel nostro frigo, solo per citarne alcuni: l’acqua, la cui assenza porta a un calo considerevole delle nostre performance mentali ed omeostatiche, le uova efficaci contro lo stress e la stanchezza e la pasta integrale che grazie al glucosio di cui è ricca nutre letteralmente anche il nostro cervello.”

“E poi c’è l’integrazione che ci da un’ulteriore mano – continua la dott.ssa Geri di Vitaminail magnesio  migliora sensibilmente i sintomi della depressione lieve ed ha un effetto calmante e distensivo sui muscoli e sui nervi; la vitamina B6 contribuisce al normale funzionamento del sistema nervoso, alla normale funzione psicologica, alla riduzione della stanchezza e dell’affaticamento nonché alla normale funzione del sistema immunitario; per finire con una sostanza meno comune ma altrettanto efficace, la Colina, simile nella struttura alle vitamine del gruppo B, la si può trovare in numerosi alimenti, come legumi, uova, spinaci e carne. Ha proprietà benefiche per il sistema nervoso centrale e contribuisce al mantenimento strutturale della membrana cellulare, alla corretta neurotrasmissione e al benessere epatico.”

I 10 alimenti energetici per corpo e mente

  • ACQUA MINERALE – Anche se non è un alimento, è fondamentale per mantenere il nostro equilibrio elettrolitico, e di conseguenza il nostro tono energetico. Una perdita di liquidi, anche minima, può portare ad un calo considerevoli delle nostre performance mentali ed omeostatiche.
  • MUESLI – Miscela di fiocchi di cereali laminati, frutta essiccata e semi oleosi. Ideale a colazione o come spuntino da abbinare al latte oppure ad uno yogurt alla frutta.
  • MIELE – Alimento ad alto potere nutrizionale, adatto a chi pratica sport ma anche a chi soffre di ipoglicemia o di stanchezza. Data la sua versatilità, esso può essere consumato al naturale, in una bevanda, o in una torta.
  • BANANE – Le banane sono alimenti ricchi di potassio e magnesio e quindi utili a contrastare il senso di stanchezza. Oltre a questo, hanno una importante azione anti-infiammatoria e di contrasto alla disbiosi intestinale.
  • CROSTATA – Spesso snobbata, forse per il suo carico glicemico eccessivamente alto, la crostata di marmellata rimane uno degli alimenti più energetici ancora presenti in circolazione. Accompagnata ad una spremuta o ad un succo di frutta, costituisce uno spuntino o una colazione altamente energetici e vitalizzanti
  • CACAO AMARO – Il cacao amaro (o il cioccolato fondente) contiene alcune sostanze che migliorano la resistenza alla fatica e stimolano il buon umore. Accompagnato ad un bicchiere di latte, può essere una rigenerante colazione o spuntino.
  • UOVA – Nonostante l’elevato contenuto proteico, le uova sono tra gli alimenti più energetici. In particolare, l’uovo sbattuto la mattina a colazione è uno dei rimedi, un po’ vintage ma non per questo meno efficaci, contro lo stress e la stanchezza. Basta non esagerare però con lo zucchero!
  • GINSENG – Ottimo sostituto del caffè, questa radice di origine cinese può essere assunta sotto forma di bevanda, da accoppiare eventualmente all’uovo sbattuto. È ottimo per chi soffre di pressione bassa.
  • GRANO – Il grano contenuto nel pane e nella pasta è l’alimento “gold standard“ per eccellenza per quanto riguarda l’apporto di fibre e glucosio a lento rilascio. E’ impossibile eliminare i carboidrati dalla dieta, soprattutto se si svolge attività fisica perché i muscoli, ma anche il fegato sono fatti di glicogeno che deve essere continuamente ricostituito. Anche il cervello si nutre quasi esclusivamente di glucosio, per cui gli effetti a lungo termine di una dieta ipoglucidica sono certamente dannosi.
  • FRUTTA SECCA – La frutta secca (mandorle, noci, nocciole, arachidi, pinoli, pistacchi) è un prezioso cibo energizzante. Attenzione però a non esagerare perché proprio a causa dell’elevato contenuto calorico, è bene evitare di superare i 35 grammi al giorno.

Focus sul miele: un potente antibiotico naturale con mille benefici per la salute

I benefici del miele vanno oltre il suo piacevole gusto. Grande fonte naturale di carboidrati che forniscono forza ed energia al corpo, il miele è conosciuto per la sua efficacia nel migliorare istantaneamente la prestazione e la resistenza degli atleti e per ridurre la stanchezza muscolare. I suoi zuccheri naturali svolgono un ruolo importante nel prevenire la stanchezza durante l’esercizio fisico. Il glucosio presente nel miele viene assorbito velocemente dal corpo e fornisce un’immediata carica energetica, mentre il fruttosio viene assorbito più lentamente, fornendo costante energia. Si sa che il miele mantiene anche i livelli di glicemia costanti rispetto ad altri tipi di zucchero.

Ecco allora qualche consiglio per ricevere questi benefici per la salute:

  • La prossima volta, prima di dedicarvi all’attività fisica, prendete un cucchiaio di miele per dare qualcosa in più.
  • Se vi sentite giù e apatici al mattino, invece di una lattina di energy drink, che possono essere molto pericolosi per la salute, provate con il miele. Utilizzatelo al posto dello zucchero nel vostro tè oppure spalmatelo su un toast per una rigenerante fonte di energia.
  • Se i vostri bambini trovano difficoltà a sostenere le frenetiche attività scolastiche, preparate per loro qualche toast con miele, burro e prosciutto per assicurarvi che abbiano energia per tutta la giornata. E per un ottimo riposo notturno, è consigliabile dare un cucchiaio di miele ai bambini ogni giorno prima che vadano a letto.

Tra i molti benefici per la salute del miele, c’è anche la sua capacità di rafforzare il sistema immunitario. Le sue proprietà antiossidanti ed antibatteriche possono aiutare il sistema digerente ed aiutarci a stare in salute e a combattere le malattie. Per osservare questi benefici, ogni mattina mescolate un cucchiaio di miele e il succo di mezzo limone in una tazza di acqua calda e bevete.

Quello che molte persone potrebbero non sapere o aver trascurato è che il miele possiede proprietà antitumorali. Sono sempre di più gli studi che indicano il potenziale ruolo del miele nella prevenzione e nella progressione dei tumori.

Alcuni studi hanno dimostrato inoltre che il miele possiede naturali proprietà antiossidanti e terapeutiche che sono in grado di prevenire il declino cognitivo e la demenza e di migliorare la circolazione e il sistema colinergico nel cervello.

Per approfondire, ecco gli antibiotici e gli antinfiammatori naturali più efficaci da utilizzare in questo periodo:

E’ il momento di rafforzare il sistema immunitario: come potenziare le nostre difese con l’alimentazione, via libera a cioccolato, peperoncino e aglio

Come rafforzare il sistema immunitario in pochi giorni (e dimagrire)? Dagli alimenti consigliati alla Dieta Mima Digiuno

Un potente antibiotico naturale tiene a bada mal di gola, raffreddore e tosse: è ottimo anche per la glicemia e per abbassare il colesterolo

Un potente antibiotico naturale da non sottovalutare: è antibatterico, antivirale e abbassa anche la pressione alta

Un ortaggio antichissimo è anche un eccezionale antibiotico naturale, e non è tutto: contrasta il diabete, abbassa colesterolo e pressione alta

Come prevenire raffreddore, mal di gola e tosse? Basta un potente antinfiammatorio naturale

L’antinfiammatorio naturale che abbassa il colesterolo alto: tutti i benefici (e le controindicazioni) di una preziosissima spezia

Come prevenire influenza, raffreddore, tosse e mal di gola? Quali sono gli antibiotici e gli antinfiammatori naturali più efficaci? Tante bevande, consigli e rimedi

Dolori muscolari e articolari, febbre a 37°C-38°C, naso che cola: come distinguere il Covid dall’influenza?

Quali alimenti evitare in caso di influenza e tutte le “armi” per prevenirla


Si tenga presente che le informazioni presenti in questa pagina sono di natura generale e a scopo divulgativo e non sostituiscono in nessun caso il parere del medico, il primo punto di riferimento a cui ricorrere per avere informazioni, chiarimenti, e a cui affidarsi per consigli o esami.