Alla scoperta di un eccezionale antinfiammatorio naturale e della sua gustosa tisana: abbassa anche il colesterolo cattivo e combatte le infezioni

Un antinfiammatorio naturale alleato delle difese immunitarie: alla scoperta dell'alimento che abbassa il colesterolo cattivo e combatte le infezioni

MeteoWeb

E’ una piccola bacca con grandi proprietà benefiche: il mirtillo rosso è un antinfiammatorio naturale, noto anche per le sue proprietà antiossidanti. Fra i principi attivi che vanta sono inclusi composti fenolici, flavonoidi, antocianidine ed ellagitannini. Inoltre, sembra che il suo consumo possa aiutare a tenere sotto controllo i livelli di colesterolo e di glicemia postprandiale.

Cos’è il mirtillo rosso e perché è un alleato della nostra salute

Il mirtillo rosso, o cranberry, è un arbusto sempreverde appartenente alla famiglia delle Ericaceae, originario del Nord America. L’arbusto fiorisce, solitamente nel mese di giugno, per poi dare vita a delle bacche di colore rosso che diventano mature a settembre.

Le bacche di mirtillo rosso aiutano a curare e prevenire diversi fastidi e sono ricche di proprietà:

  • è un alimento antinfiammatorio e antiossidante: le bacche contengono flavonoidi, ellagitannini, fenolici e antocianidine utilissimi per problemi di stomaco, alla vescica, al fegato e diabete. Il mirtillo rosso è diffusissimo per combattere le infezioni ella vie urinarie, frequenti nelle donne. Il frutto aiuta a prevenire e alleviare i fastidi della cistite: le proantocianidine contenute nelle bacche rallentano la produzione batterica e rende più acide le urine, creando un ambiente sgradevole per i batteri
  • utilissimo per le donne in gravidanza: il mirtillo rosso aiuta le donne in dolce attesa ad assumere Vitamina C e Vitamina E, utilissime per prevenire la pre-eclampsia, evitando così i parti prematuri
  • aiuta il sistema circolatorio
  • antitumorale: le sue sostanze diminuiscono il rischio di cancro, le proantocianidine presenti nel succo di mirtillo rosso rallentano e bloccano la crescita delle cellule tumorali
  •  dimagrante: aiutano la digestione ed il metabolismo e contengono pochi zuccheri
  • antinfluenzale: contiene molta vitamina C e aiuta a prevenire raffreddori e influenze
  • è un grande alleato della salute orale: cura le gengiviti

Mirtillo rosso, proprietà nutrizionali e benefici

I mirtilli rossi sono noti soprattutto “per la loro capacità di combattere le infezioni delle vie urinarie e sembra che, con meccanismi analoghi, proteggano anche lo stomaco dalle ulcere. Inoltre esercitano un’attività antinfiammatoria sia a livello del sistema cardiovascolare che nell’apparato digerente. In particolare, è stata rilevata un’associazione tra il loro consumo e una riduzione del rischio di infiammazioni allo stomaco, al cuore e ai vasi sanguigni“: è quanto spiegano gli esperti dell’Humanitas Research Hospital, ospedale ad alta specializzazione, centro di Ricerca e sede di insegnamento universitario.
Studi più recenti suggeriscono che i mirtilli rossi “possano aiutare a ridurre il colesterolo cattivo e ad aumentare quello buono. Altre ricerche preliminari lasciano ipotizzare benefici in caso di ictus, per la salute orale, nella prevenzione del cancro e per le difese immunitarie“.
I mirtilli rossi sono anche “una fonte di ossalati, molecole che possono promuovere la formazione di calcoli. I dati a disposizione sull’associazione tra loro consumo e calcolosi renale sono però ancora confusi“.

Secondo gli esperti Humanitas, 100 g di mirtilli rossi apportano 46 calorie sotto forma di:

  • 12,2 g di carboidrati
  • 0,4 g di proteine
  • 0,13 g di lipidi

Inoltre 100 g di mirtilli rossi contengono circa:

  • 4,6 g di fibre
  • 13,3 mg di vitamina C
  • 1,2 mg di vitamina E
  • 0,3 mg di acido pantotenico
  • 0,1 mg di niacina
  • 0,06 mg di piridossina
  • 0,02 mg di riboflavina
  • 5,1 µg di vitamina K
  • 1 µg di folati
  • 60 UI di vitamina A
  • 85 mg di potassio
  • 13 mg di fosforo
  • 8 mg di calcio
  • 6 mg di magnesio
  • 2 mg di sodio
  • 0,36 mg di manganese
  • 0,25 mg di ferro
  • 0,10 mg di zinco
  • 0,06 mg di rame
  • 0,1 µg di selenio

Tisana al mirtillo rosso: proprietà benefiche e ricetta

Preparare la tisana al mirtillo rosso è semplicissimo: basta semplicemente lasciare in infusione, in 200 ml d’acqua bollente (equivalente ad una tazza di normali dimensioni), 1 grammo di foglie essiccate o 1 cucchiaino di frutti essiccati o 100 grammi di estratto secco. La tisana al mirtillo rosso va sorseggiata due volta al giorno, lontano dai pasti.
Questa bevanda, infatti, è un ottimo antibiotico naturale, disinfettante delle vie urinarie, previene uretriti e candida, ne velocizza la guarigione.

Antidiarroica, astringente, antiemorragica, ipoglicemizzante, la tisana al mirtillo, inoltre, è consigliata nei casi di fragilità capillare, migliorando l’elasticità, affaticamento visivo, migliorando la vista crepuscolare e notturna. Migliora la circolazione sanguigna, previene i problemi cardiovascolari, tiene sotto controllo gli spiacevoli effetti delle allergie stagionali, ostacola l’insorgenza di malattie tumorali e coronariche, favorisce l’assorbimento di ferro, migliorando la situazione nei casi di anemia.
Ideale per rafforzare la memoria e stimolare la concentrazione, la tisana al mirtillo rosso è un eccezionale antinfiammatorio, prevenendo raffreddore e stati influenzali.

Per approfondire:

Un antinfiammatorio naturale da bere: una bevanda antichissima potenzia le difese immunitarie, abbassa il colesterolo e accelera il metabolismo

Alla scoperta di un antibatterico e antinfiammatorio naturale dal sapore inconfondibile: è una spezia con infiniti benefici e nessuna controindicazione

Un potente antisettico, antibiotico e antinfiammatorio naturale: alla scoperta della pianta aromatica che rafforza le difese immunitarie

E’ un potente antinfiammatorio naturale, antibatterico e persino antidiabetico: gli infiniti benefici della regina delle spezie

E’ il momento di rafforzare il sistema immunitario: come potenziare le nostre difese con l’alimentazione, via libera a cioccolato, peperoncino e aglio

Quali sono gli alimenti antibatterici e antivirali più potenti? Ecco tutti i cibi che rafforzano le difese del nostro organismo

Sembra una cipolla ma non lo è: i mille benefici di un antico antinfiammatorio naturale con tante proprietà insolite

Come rafforzare il sistema immunitario in pochi giorni (e dimagrire)? Dagli alimenti consigliati alla Dieta Mima Digiuno

Un potente antibiotico naturale tiene a bada mal di gola, raffreddore e tosse: è ottimo anche per la glicemia e per abbassare il colesterolo

Un potente antibiotico naturale da non sottovalutare: è antibatterico, antivirale e abbassa anche la pressione alta

Un ortaggio antichissimo è anche un eccezionale antibiotico naturale, e non è tutto: contrasta il diabete, abbassa colesterolo e pressione alta

Come prevenire raffreddore, mal di gola e tosse? Basta un potente antinfiammatorio naturale

L’antinfiammatorio naturale che abbassa il colesterolo alto: tutti i benefici (e le controindicazioni) di una preziosissima spezia


Si tenga presente che le informazioni presenti in questa pagina sono di natura generale e a scopo divulgativo e non sostituiscono in nessun caso il parere del medico, il primo punto di riferimento a cui ricorrere per avere informazioni, chiarimenti, e a cui affidarsi per consigli o esami.