Coronavirus, uomo finisce la quarantena: “Sto bene”, ma non riesce a smettere di tossire e beve dalla bottiglia della figlia [FOTO e VIDEO]

Un uomo, finito in quarantena per due volte, ha rilasciato un'intervista in tv sulla sua esperienza, ma il suo comportamento ha scatenato l'indignazione generale

/
MeteoWeb

Un uomo, finito in quarantena insieme alla figlia di 3 anni dopo aver partecipato ad un funerale a Wuhan, “epicentro” dell’epidemia di coronavirus in Cina, ha iniziato a tossire al punto da aver bisogno di un po’ d’acqua durante un’intervista in tv. Frank Wucinski e la figlia Annabel sono tornati a casa in Pennsylvania dopo essere stati testati per il coronavirus ed essere stati in quarantena per la seconda volta dopo la loro evacuazione da Wuhan ad inizio febbraio.

Wucinski e la sua famiglia hanno vissuto in Cina per oltre 15 anni e hanno trascorso i ? del tempo a Wuhan, dove vive la famiglia della moglie. Wucinski e sua moglie, che non è una cittadina americana, si sono trasferiti a Guangzhou per lavoro, ma dopo la morte della suocera 3 mesi fa, si erano trasferita a Wuhan per prendersi cura del suocero. Ma poi è scoppiato l’inferno del coronavirus.

In un’intervista per “America’s Newsroom”, Wucinski ha raccontato che al loro arrivo alla Miramar Airbase di San Diego, in California, sono stati immediatamente separati e messi in isolamento per 3 o 4 giorni a causa dei loro contatti con il suocero, morto recentemente a causa del coronavirus. “Poi alcuni giorni dopo, Annabel ha tossito davanti a qualcuno dello staff. Ci hanno suggerito di andare alla tenda medica. La tenda medica ha contattato i Centri per il controllo e la prevenzione delle malattie (CDC) e loro hanno detto che dovevamo tornare di nuovo in isolamento all’ospedale pediatrico. Quindi siamo rimasti lì per circa 3 giorni”, ha raccontato Wucinski. Tutti i test effettuati su di loro si sono rivelati negativi.

Ma ad un certo punto, l’uomo ha iniziato a tossire (vedi foto della gallery scorrevole in alto e video in fondo all’articolo), scatenando l’indignazione generale per il comportamento che avrebbe adottato di lì a poco. “Hanno detto che sto bene. Sono stato testato due volte. Negativo entrambe le volte. La tosse probabilmente è solo nervosismo per essere in televisione”, ha detto, faticando comunque a controllare la sua tosse. Ad un certo punto, il fastidio per l’uomo è stato tale da prendere la bottiglia d’acqua dalla quale stava bevendo la figlia, che aveva in braccio e che quindi ha ricevuto tutti i colpi di tosse del padre, e bere un sorso d’acqua. Non esattamente il tipo di comportamento che ci si sarebbe aspettato da una persona che è stata in quarantena e che ha visto la tragicità della situazione in Cina.

Sui social media, i commenti sono esplosi. Un utente ha scritto: “Quest’uomo sta proprio insegnando il modo giusto per diffondere il virus e il contagio con sua figlia, bevendo la stessa acqua. Molto utile”. Un altro utente ha commentato: “Vediamo… tossire nelle mani. È una cosa che non si fa. Poi toccare l’acqua di tua figlia. È una cosa che non si fa. Inoltre, bere dall’acqua di tua figlia, poi restituirgliela affinché beva da dove hai bevuto tu, dopo averla toccata con le tue mani sporche. È un’altra cosa che non si fa”. Qualcun altro ha scritto: “Questa è come una di quelle scene in un film fantascientifico distopico, che ci mostra quando è iniziato tutto”.

So dalla mia esperienza a Wuhan, quando è iniziato tutto, che è stato spaventoso. Non si sapeva cosa stava succedendo. Credo che con il passare del tempo, i dottori e gli scienziati avranno un miglior controllo dell’intera situazione. Fortunatamente, da quello che ho capito, è contagioso, ma il tasso di mortalità è abbastanza basso. Quindi sì, capisco la paura”, ha concluso Wucinski.

https://twitter.com/atrupar/status/1233423437286211585?ref_src=twsrc%5Etfw%7Ctwcamp%5Etweetembed%7Ctwterm%5E1233423437286211585&ref_url=https%3A%2F%2Fit.mashable.com%2Fcultura%2F2204%2Fsto-bene-ma-non-smette-di-tossire-lintervista-surreale-a-un-uomo-appena-uscito-dalla-quarantena

Da #Abbraccia1Cinese al metro di distanza: così la politica dell’anti-scienza ha sottovalutato il Coronavirus e portato l’Italia nel caos

Coronavirus, bisogna evitare gli assembramenti di persone ma a Venezia fanno l’aperitivo gratis “per ripartire”: una follia che può far dilagare l’epidemia

Coronavirus, paziente descrive in dettaglio cosa vuol dire contrarre l’infezione: “Non sono giorni normali quando non sei cosciente di come respirare”

Coronavirus, la Cina e Burioni smascherano i pasticci del governo Conte: “ci stanno dando una bella lezione”

Coronavirus, Burioni: “ancora troppa gente non ha capito quant’è grave la situazione, chi tranquillizza fa danni gravissimi. Bisogna stare tutti chiusi in casa”

Coronavirus, situazione ribaltata: adesso la Cina impone la quarantena agli italiani, “ci stanno riportando il virus che noi stiamo debellando”

Coronavirus, Burioni: “Siamo nel momento decisivo. Muoiono solo gli anziani? Non è vero, il paziente 1 ha 38 anni ed è in rianimazione”

Coronavirus, gli esperti: “In Italia l’epidemia è in fase iniziale, i contagi stanno aumentando con un andamento esponenziale”

Coronavirus, il virologo Fausto Baldanti: “è la prima volta che si verifica un’epidemia di queste dimensioni nel mondo”

“Un eroe”, “il simbolo di un’Italia forte che non molla”: Gennaro Arma, il “romantico” comandante italiano scende per ultimo dalla Diamond Princess in quarantena per il Coronavirus [GALLERY]

Il Coronavirus “sparirà quasi completamente nei mesi di maggio-giugno, ma poi potrebbe ricomparire”

Papa Francesco ha il Coronavirus? Il mistero si infittisce: la risposta del Vaticano ai media britannici [FOTO e VIDEO]

Tosse, febbre e raffreddore, ho il Coronavirus? Ecco la storia di un malato qualunque che non sa se lo ha avuto oppure no