Maltempo in Piemonte, apocalittica grandinata a Castellinaldo d’Alba nella notte: pale e macchinari per rimuovere gli accumuli eccezionali – FOTO

Un violentissimo temporale ha generato un'apocalittica grandinata a Castellinaldo d’Alba nella notte: la piccola località del Cuneese è stata sommersa da ingenti accumuli di ghiaccio

/
MeteoWeb

Una violentissima grandinata si è abbattuta su Castellinaldo d’Alba, piccola località del Cuneese, nella serata di ieri, al termine di una giornata di maltempo estremo per tutto il Nord Italia. A Castellinaldo d’Alba, sono caduti 67mm di pioggia e sulle strade si sono creati enormi accumuli di ghiaccio, che in alcuni punti hanno superato il mezzo metro: incredibili le immagini della gallery scorrevole in alto. Per rimuovere simili quantità di grandine, è stato necessario ricorrere a pale e macchinari.

A seguito del forte temporale, le temperature sono precipitate ad appena +8,9°C nella località. Si tratta di un valore record per il mese di luglio: non aveva mai fatto così freddo a luglio Castellinaldo d’Alba dall’inizio delle misurazioni nel 1996.

Nonostante i chicchi non siano stati di grandi dimensioni, le ingenti quantità di grandine sono state sufficienti a provocare tanti danni. L’apocalittica grandinata, infatti, ha avuto effetti devastanti sull’agricoltura: le vigne della località sono praticamente state spogliate dalle foglie, con danni ingenti ai frutti.

Forti piogge hanno colpito anche le zone circostanti dell’Astigiano, provocando allagamenti: registrati 52mm a San Damiano Borbore, 34mm ad Asti.