Coronavirus, Von der Leyen: “Dalla CureVac un vaccino sul mercato prima dell’autunno”

"Ieri ho parlato con il management di una società di ricerca innovativa europea", la CureVac di Tubinga, in Germania

MeteoWeb

“Ieri ho parlato con il management di una società di ricerca innovativa europea”, la CureVac di Tubinga, in Germania. “Lavorano su una tecnologia promettente per sviluppare un vaccino contro il Coronavirus. L’Ue fornisce loro fino a 80 mln di euro e spero che, con questo sostegno, potremo avere un vaccino sul mercato, forse prima di autunno”. Lo dice la presidente della Commissione Europea Ursula Von der Leyen, in un messaggio video pubblicato poco fa su un social network.

“Questo potrebbe salvare vite in Europa e anche nel resto del mondo”, sottolinea von der Leyen. CureVac, la società con la quale la politica di Hannover ieri ha tenuto una videoconferenza, insieme alla commissaria alla Ricerca Mariya Gabriel e al vicepresidente della Bei Ambroise Fayolle, è uno spin-off dell’Università di Tubinga. Fondata nel 2000, la società biofarmaceutica ha oggi circa 400 dipendenti ed è all’avanguardia nelle terapie mRna (Messenger Rna). In pipeline ha terapie mRna oncologiche, per le malattie rare e diverse malattie infettive, tra cui l’influenza e la rabbia, a diversi stadi di sviluppo.

La compagnia del Baden-Wuerttemberg, che ha anche una sede a Boston, nel Massachusetts, ha subito un brusco cambio di Ceo l’11 marzo scorso, quando il cittadino Usa Dan Menichella è stato silurato. A sostituirlo è stato il fondatore Ingmar Hoerr, che è tedesco. Menichella, a quanto hanno riferito media tedeschi poi ripresi dalla stampa internazionale, avrebbe partecipato all’inizio di marzo, a quanto hanno riferito media tedeschi citando fonti governative, ad un meeting alla Casa Bianca durante il quale l’Amministrazione Usa avrebbe offerto ingenti somme alla società per avere l’esclusiva sui risultati del lavoro della compagnia sul vaccino per la Covid-19. La presidente della Commissione Europea ha promesso ieri un sostegno a CureVac sotto forma di garanzie Ue ad un prestito della Bei da 80 mln, nel quadro dello strumento di Horizon 2020 InnovFin Infectious Disease Finance Facility

Il fatto che altri Paesi abbiano tentato di comprare” la società biofarmaceutica di Tubinga CureVac “dimostra che sono i più avanti” nella ricerca sul vaccino per la Covid-19. Lo sottolinea la presidente della Commissione Europea Ursula von der Leyen, in conferenza stampa al termine del Consiglio Europeo in videoconferenza. Diverse fonti Usa hanno tentato di smentire che l’Amministrazione Trump abbia provato ad assicurarsi l’esclusiva sui risultati del lavoro di CureVac sulla Covid-19.

“Sono molti specializzati in questo campo – prosegue von der Leyen – stanno lavorando. E’ una loro previsione che potrebbero essere in grado verso l’autunno di avere un vaccino contro il coronavirus. Era molto importante tenere questa società in Europa ed era molto importante darle i fondi necessari, cosa che è avvenuta ieri”. Riguardo ai tempi necessari all’approvazione del vaccino, von der Leyen sottolinea che “siamo in una crisi grave e siamo in grado di accelerare qualsiasi processo che normalmente è lento, prende molto tempo ed è molto burocratico. Abbiamo i mezzi per velocizzarli. Se ci focalizziamo sull’essenziale e pensiamo cosa significa” avere un vaccino, capiamo che “è della massima importanza per noi”, conclude.

Coronavirus, bilancio Italia sale a 31.500 contagiati e oltre 2.500 morti: tutti i DATI Paese per Paese e Regione per Regione

Coronavirus, come si evolverà l’epidemia? Quando si avrà il picco in Italia? Tre gli scenari possibili

Coronavirus, le previsioni del CNR: calo dei contagi in Lombardia e aumento al Centro/Sud, stabilizzazione tra il 25 marzo e il 15 aprile [GRAFICI e DETTAGLI]

Terremoto e Coronavirus, Calabria in stato di stress: scosse a raffica, gente in strada con le mascherine: “siamo stanchi, ma andiamo avanti”

Coronavirus, in Calabria i focolai sono due: chiuso anche il comune di San Lucido (Cosenza)

Coronavirus, paura in Calabria per il focolaio di Montebello Jonico: la Regione chiude il Paese come Codogno, “nessuno può entrare e nessuno può uscire”

Coronavirus, tutto quello che c’è da sapere sulla pandemia: sintomi, contagio, mortalità, la Cina e gli USA. DATI, GRAFICI e TABELLE

Quando finirà il Coronavirus?

La Corea del Sud combatte il Coronavirus con apertura e trasparenza: tamponi a tappeto, isolamento e monitoraggio GPS per un tasso di mortalità bassissimo

Coronavirus, il “documento strategico” del Regno Unito: “Così ridurremo al minimo i decessi e non avremo la seconda ondata”

Coronavirus, l’OMS aveva lanciato l’allarme a marzo 2019: “nuova pandemia inevitabile, prepariamoci”

Il Coronavirus contagia allo stesso modo uomo e donna ma uccide in stragrande maggioranza i maschi: la scienza spiega perché

Coronavirus: le pandemie “vanno avanti a ondate, il COVID-19 durerà 2 anni”

Coronavirus, difese immunitarie più forti con la giusta alimentazione: aglio e cioccolato fondente tra gli alimenti consigliati

Roma batte Milano e persino Wuhan: aperto in 7 giorni il “Columbus Covid 2 Hospital”, nuovo Ospedale dedicato al Coronavirus [FOTO]

Virus, tamponi e Spallanzani: il Coronavirus e l’attacco batteriologico che minacciò l’Italia 19 anni fa

Coronavirus nel Mondo, l’appello degli scienziati: “Non fate come l’Italia, agite prima che sia troppo tardi”

La “Cintura del Coronavirus”, ecco come il meteo sta “guidando” l’epidemia. Le Previsioni

Coronavirus: “Un contagio simile in Italia si è visto solo con la Spagnola, la diffusione è simile a quella dell’AIDS”

Coronavirus, la scienza spiega perchè in Germania ci sono così pochi morti rispetto all’Italia e avvisa: “attenti alla seconda ondata”

Il coronavirus e l’esodo verso Sud, la lettera di una milanese: “Questa gente non merita di tornare. I meridionali rimasti hanno tutta la mia stima”

Coronavirus e Sesso, i consigli dell’esperto: brutte notizie per single e fidanzati non conviventi, “astinenza per evitare il contagio”

Coronavirus, il Viminale emette nuova circolare: “passeggiate all’aperto sono consentite per scaricare stress e rispettando distanze”

Coronavirus, il Viminale: “marito e moglie possono passeggiare mano nella mano, convivono anche dentro casa. Gli agenti devono avere buon senso”