Maltempo, il ciclone Monica sferza l’Italia: piogge torrenziali e tantissima neve al Nord, inferno di fuoco al Sud

Maltempo, la tempesta denominata Monica sta colpendo in modo molto violento tutt'Italia: venti da uragano, piogge torrenziali e tanta neve al Nord mentre al Sud fa caldo e divampano gli incendi
  • maltempo ciclone monica
    Alpi sommerse di neve, Sicilia in preda agli incendi
  • La neve di oggi sulle Alpi Piemontesi
    La neve di oggi sulle Alpi Piemontesi
  • La neve di oggi sulle Alpi Piemontesi
    La neve di oggi sulle Alpi Piemontesi
  • La neve di oggi sulle Alpi Piemontesi
    La neve di oggi sulle Alpi Piemontesi
  • La neve di oggi sulle Alpi Piemontesi
    La neve di oggi sulle Alpi Piemontesi
  • La neve di oggi sulle Alpi Piemontesi
    La neve di oggi sulle Alpi Piemontesi
  • La neve di oggi sulle Alpi Piemontesi
    La neve di oggi sulle Alpi Piemontesi
  • La neve di oggi sulle Alpi Piemontesi
    La neve di oggi sulle Alpi Piemontesi
  • La neve di oggi sulle Alpi Piemontesi
    La neve di oggi sulle Alpi Piemontesi
  • La neve di oggi sulle Alpi Piemontesi
    La neve di oggi sulle Alpi Piemontesi
  • La neve di oggi sulle Alpi Piemontesi
    La neve di oggi sulle Alpi Piemontesi
  • La neve di oggi sulle Alpi Piemontesi
    La neve di oggi sulle Alpi Piemontesi
  • La neve di oggi sulle Alpi Piemontesi
    La neve di oggi sulle Alpi Piemontesi
  • La neve di oggi sulle Alpi Piemontesi
    La neve di oggi sulle Alpi Piemontesi
  • L'incendio in corso a Castellammare del Golfo
    L'incendio in corso a Castellammare del Golfo
  • L'incendio in corso a Castellammare del Golfo
    L'incendio in corso a Castellammare del Golfo
  • L'incendio in corso a Castellammare del Golfo
    L'incendio in corso a Castellammare del Golfo
  • L'incendio in corso a Castellammare del Golfo
    L'incendio in corso a Castellammare del Golfo
  • incendio Castellammare del Golfo
    L'incendio in corso a Castellammare del Golfo
  • incendio Castellammare del Golfo
    L'incendio in corso a Castellammare del Golfo
  • incendio Castellammare del Golfo
    L'incendio in corso a Castellammare del Golfo
  • incendio Castellammare del Golfo
    L'incendio in corso a Castellammare del Golfo
  • incendio Castellammare del Golfo
    L'incendio in corso a Castellammare del Golfo
  • incendio Castellammare del Golfo
    L'incendio in corso a Castellammare del Golfo
/
MeteoWeb

Come ampiamente previsto nei giorni scorsi, l’Italia sta vivendo una domenica terribile per le condizioni meteo avverse che flagellano tutto il Paese. Il ciclone denominato Monica imperversa da Nord a Sud provocando maltempo furioso, con caratteristiche molto differenti tra le varie aree geografiche dell’Italia. Il denominatore comune è il forte vento, che sta soffiando impetuoso su gran parte del Paese: lo scirocco ha raggiunto valori estremi nell’alto Tirreno, tra Liguria e Toscana, con raffiche di 102km/h al Monte Argentario, 95km/h al Monte Rocchetta, 82km/h a La Spezia, 81km/h a Scansano.

Ma è al Sud che il vento sta provocando danni e disagi: in Puglia ha raggiunto 91km/h a Mola di Bari, 81km/h a Martina Franca, 77km/h a Valenzano ma il peggio arriverà nelle prossime ore; in Sicilia abbiamo gravi criticità da Trapani a Messina, lungo tutta la fascia tirrenica della Regione, dove il vento ha toccato 97km/h a Barcellona Pozzo di Gotto e Brolo, 95km/h a San Saba, 91km/h a Punta Raisi, 87km/h a Carini, 85km/h a Pace del Mela, Falcone e Marineo, 84km/h a Torre Faro (Messina), 83km/h a Trapani e Terrasini, 80km/h a Bagheria, 79km/h a Palermo, 77km/h a Termini Imerese. Proprio a causa di questo vento, numerosi voli in arrivo all’Aeroporto internazionale Falcone e Borsellino di Palermo-Punta Raisi sono stati dirottati a Catania o addirittura a Cagliari. Sono stati dirottati i voli in arrivo dalle 7.50 alle 10.30 da Bologna, da Bergamo, da Pisa, da Roma Fiumicino, da Milano Linate, Wroclaw, ancora da Roma. Sono stati cancellati i voli da Pantelleria. I passeggeri sono stati portati dallo scalo di Catania a Palermo in pullman. I voli che dovevano partire in quella fascia oraria sono stati operati da Catania.

Moltissimi gli alberi abbattuti dal vento: a Bagheria (Palermo) uno è precipitato su tre auto, distruggendole. Fortunatamente a bordo non c’era nessuno.

Sempre a causa di questo forte vento di scirocco, le temperature sono aumentate su valori eccezionali per il periodo: abbiamo infatti +25°C a Gioiosa Marea, +23°C a Sant’Agata di Militello e Rocca di Caprileone, +22°C a Capo d’Orlando. Forte vento e caldo anomalo sono il mix ideale per gli incendi, e infatti a Castellammare del Golfo un enorme rogo è divampato nella notte e minaccia le abitazioni. A causa del forte vento non possono intervenire i mezzi aerei e la situazione è davvero critica.

Maltempo con piogge torrenziali, freddo e tantissima neve: la situazione al Nord

Situazione completamente opposta al Nord, in modo particolare al Nord/Ovest dove sono in corso piogge torrenziali, fa freddo e sulle Alpi nevica copiosamente fino a bassa quota. Stamani si è imbiancata persino Cuneo, dove la temperatura è adesso ferma a +1°C in pieno giorno. La neve cade un po’ ovunque a partire dai 600700 metri di altitudine, mentre in pianura sta diluviando con +3°C a Novara, +4°C ad Asti, +5°C ad Alessandria, +6°C a Torino, Novara e Biella. La città più colpita dalla pioggia è Genova, dove si registrano pesanti allagamenti: sulle colline della città sono caduti oltre 130mm di pioggia e sta continuando a diluviare in tutto l’hinterland. Da segnalare anche oltre 80mm di pioggia su una vasta area delle Prealpi Piemontesi settentrionali, da Ivrea a Verbania. Forti piogge anche in Lombardia con valori superiori ai 50mm tra Milano e Varese e oltre 40mm a Milano centro dove abbiamo +9°C.

Le Alpi sono letteralmente sommerse da una nevicata di proporzioni storiche, che in Piemonte arriva dopo le altre nevicate dei due giorni scorsi: gli accumuli in quota sono straordinari e garantiranno un prolungamento della stagione sciistica per gran parte della Primavera, oltre a riserve idriche confortanti per tutta l’estate anche qualora dovesse nuovamente subentrare un periodo secco e siccitoso. Queste grandi nevicate sono anche linfa straordinaria per i ghiacciai alpini, fino a due settimane fa in grave sofferenza.

Black-out elettrici e di telefonia nelle vallate piemontesi e strade chiuse per il rischio di grandi valanghe a causa delle eccezionali nevicate delle ultime ore. Sono state chiuse le prime strade in montagna. Il provvedimento – informa la Regione – per il momento riguarda la provinciale per Ceresole Reale (Torino), verso il Gran Paradiso. In paese sono caduti 60 centimetri di neve in poche ore; nelle vallate del Canavese sono state sospese le messe domenicali. Sempre in provincia di Torino è stata chiusa in alcuni tratti, per la caduta di alberi sovraccarichi di neve, la provinciale 32 che da Viù porta a Usseglio, nelle valli di Lanzo. Nel Torinese sono interrotte alcune linee elettriche nelle valli di Lanzo, Orco e Soana; black-out anche a Perosa Argentina (in valle Chisone), nel Verbano-Cusio-Ossola e nelle provincie di Vercelli e Cuneo. E’ interrotta la telefonia fissa e mobile nelle valli di Lanzo. La sala operativa della Protezione civile regionale è aperta dalle 8 di questa mattina. In tutto il Piemonte c’è allerta gialla per rischio di frane e allagamenti. In provincia di Alessandria sono stati chiusi il ponte sull’Erro sulla strada provinciale 225 a Melazzo, le provinciali 61 e 63 per l’esondazione del rio Granetta, il ponte OltreOrba a Capriata d’Orba, i guadi sui torrenti Erro e Lemme.

Situazione drammatica in Francia dove il transito della perturbazione ha provocato un disastro: ci sono almeno sei dispersi.

Allerta Meteo: il maltempo continuerà anche domani, attenzione al Centro/Sud

Il maltempo proseguirà anche domani, lunedì 11 marzo, su gran parte d’Italia. Avremo forti piogge e temporali tra Liguria, Toscana ed Emilia Romagna, ma i fenomeni più estremi colpiranno il Centro/Sud in modo particolare sul versante tirrenico con nubifragi tra Lazio e Campania. Le temperature diminuiranno sensibilmente, ma non scenderanno su valori rigidi. Il vento si calmerà completamente, ruotando dai quadranti occidentali con velocità moderate.

allerta meteo lunedì 11 marzo

Per monitorare nel modo migliore possibile la situazione meteo in tempo reale, di seguito forniamo un elenco delle pagine con tutte le informazioni utili per seguire il nowcasting meteorologico minuto per minuto:

Di seguito i link per l’accesso diretto alle pagine con le previsioni meteo, particolarmente accurate nei dettagli, per le aree geografiche d’Italia (link sempre raggiungibili anche dal Menù in alto in tutte le pagine del sito):

Le previsioni Meteo Regione per Regione:

Previsioni Meteo complete per
Condividi