Un mondo sospeso, il Pontiac Silverdome Stadium: da arena dei sogni con più di 80.000 posti a simbolo di decadimento e abbandono [FOTO]

Con oltre 80.000 posti, era il più grande stadio della NFL: la sua distruzione è diventata il simbolo del declino del Michigan sudorientale

/
MeteoWeb

Che sia il mistero di una stanza vuota o la bellezza di un edificio sopraffatto dalla natura, c’è qualcosa di affascinante nel trovare un posto abbandonato. Aggiungere, poi, la storia che lo ha portato in quelle condizioni, rende il tutto ancora più interessante. Infatti, sebbene si presentino vuoti e tetri, questi posti sono pieni di ricordi reali, preservati in pareti decadenti, dipinti rovinati o stanze piene di polvere. Dagli aeroporti ai teatri, dagli ospedali agli hotel, sono tanti i posti del mondo che dallo splendore sono passati all’abbandono.

Uno di questi è il Pontiac Silverdome Stadium a Pontiac, nel Michigan. Lo stadio, costruito nel 1975 per un costo di quasi 56 milioni di dollari (oltre 250 milioni attuali), era la casa dei Detroit Lions. La struttura ha introdotto un nuovo tipo di copertura per gli stadi: fibra di vetro a cupola mantenuta dalla pressione dell’aria. Nei suoi 31 anni di attività, la struttura ha ospitato partite di football, calcio, basket e persino frisbee, concerti, WrestleMania e persino una messa celebrata da Papa Giovanni Paolo II davanti ad oltre 93.000 persone. Alla sua apertura, lo stadio aveva una capienza di oltre 80.000 posti, che lo rendevano il più grande stadio della NFL.

Nel 1995, i Detroit Lions hanno iniziato a pensare di cambiare il loro stadio di casa e si sono spostati al vicino Ford Field di Detroit. In quel momento, il debito dello stadio era talmente alto che tutti i proventi realizzati erano destinati a saldare il debito piuttosto che a mantenere o migliorare il sito. La manutenzione regolare dello stadio era troppo costosa e inoltre, all’epoca, la città di Pontiac era in piena crisi finanziaria. Lo stadio è stato venduto nel 2009. Ha riaperto brevemente per qualche evento sportivo, ma poi ha chiuso nuovamente. In seguito, è stato annunciato che la sua proprietà sarebbe stata messa all’asta. È stata venduta parte dell’attrezzatura, ma la maggior parte dello stadio è stata lasciata all’abbandono.

Per anni, è rimasto solo un panorama spettrale a causa del suo stato in rovina (vedi foto della gallery scorrevole in alto). Per quanto riguarda la sua cupola, è crollata nel 2013 sotto il peso della neve dopo una violenta tempesta nella notte. Esposto alle intemperie, nello stadio ha iniziato a crescere il muschio.

Nel marzo 2018, il Pontiac Silverdome Stadium è stato demolito dopo due tentativi. La distruzione del sito ha lasciato una voragine di 15 metri. Molte persone hanno cari ricordi legati al Pontiac Silverdome Stadium e la sua distruzione è diventata il simbolo del declino di quella che era la prosperosa area del Michigan sudorientale.

Un mondo sospeso, il lussuoso Grossinger’s Catskill Resort Hotel che ispirò il film Dirty Dancing diventato un paradiso in rovina [FOTO]

Un mondo sospeso, l’ospedale dannato: il terrificante Beelitz Heilstätten un tempo curò il soldato Hitler [FOTO]

Un mondo sospeso, l’Aeroporto Internazionale di Nicosia abbandonato in una città divisa: il vivace e moderno scalo del Mediterraneo vittima dei conflitti [FOTO]

Un mondo sospeso, il Rolling Acres Mall: un centro commerciale ricoperto di neve in Ohio [FOTO]

Un mondo sospeso, la City Methodist Church in Indiana: una meraviglia gotica vittima del crollo dell’industria siderurgica [FOTO]

Un mondo sospeso: l’inquietante Eastern State Penitentiary, la prigione più costosa del XIX secolo progettata per il cambiamento sociale [FOTO]

Un mondo sospeso, una stazione fantasma a New York: la bellissima City Hall Loop con soffitti a volta e lucernari caduta in disuso [FOTO]

Un mondo sospeso, l’Haludovo Palace Hotel in Croazia era così lussuoso da avere piscine piene di champagne: dallo sfarzo a luogo per i rifugiati fino all’abbandono [FOTO]

Un mondo sospeso, prima popolato da clienti ora da pesci: migliaia di esemplari nuotano tra le scale mobili di un centro commerciale abbandonato a Bangkok [FOTO]

Un mondo sospeso, Sarajevo ha ospitato le Olimpiadi Invernali nel 1984 ma poi la guerra ha devastato tutto: lo spirito dei Giochi ha resistito alla prova del tempo [FOTO]

Un mondo sospeso, la bellezza abbandonata dell’Orpheum Theatre: da grande centro dell’arte a magazzino di un’azienda di tabacco [FOTO]

Un mondo sospeso, una lussuosa casa con una piscina in stile Playboy e preziosi arredi: il famoso Tiki Palace dallo sfarzo all’abbandono [FOTO]

Un mondo sospeso: letti rotondi e vasche a forma di cuore in idilliaci resort, i Monti Poconos da “Capitale delle Lune di Miele” a luogo dell’abbandono [FOTO]

Un mondo sospeso: una chiesa “baciata” dal sole, la “perla di ?eliszów” abbandonata dopo la II Guerra Mondiale ma ancora maestosa [FOTO]

Un mondo sospeso: la spettrale Kolmanskop, da “pozzo” di diamanti a città fantasma nel Deserto del Namib [FOTO]

Un mondo sospeso: il parco divertimenti Jazzland a New Orleans abbandonato dopo l’uragano Katrina, solo serpenti e alligatori tra le giostre [FOTO]