Ci sono molti mondi diversi: Inferno, Paese delle Meraviglie, Il Mago di Oz… o forse sono tutti lo stesso Mondo

La trentatreesima puntata dell'avventura di MeteoWeb tra geofisica e letteratura: la Divina Commedia di Dante Alighieri analizzata con l'occhio della scienza

MeteoWeb

Siamo giunti alla trentatreesima puntata del nostro viaggio nella Commedia di Dante Alighieri.

In calce all’articolo i link per leggere le precedenti puntate.

NOTA FINALE: Omniumgatherum Peewordiums (Raccolta di  Parole “P”) 

P è un simbolo nella logica, come nella falsità logica,  

Se P allora Q
Se non P allora non Q 

Questo particolare errore sta dietro la maggior parte dell’ortodossia  moderna circa la dinamica e la chimica del mantello: 

Se non è MORB, allora non proviene dal mantello
superiore.
Se non è primordiale, allora non è un pennacchio.
Se è una suddivisione sismica, allora fornisce magma. 

paradigma – un’antica parola che significa ‘modello’. Resuscitata da Thomas Kuhn, che l’ha usata in contesti troppo differenti per poterlo  raccontare qui. Tutti sanno quello che lei pensa significhi(13). Non ha  definizione. 

paradiso – la dimora delle anime giuste. Terza Cantica della Commedia di Dante. 

paradosso – una dichiarazione apparentemente contradditoria, che  può comunque essere vera. Un’affermazione che è intrinsecamente  incompatibile. 

parallasse – fenomeno per cui un oggetto sembra spostarsi rispetto  allo sfondo se si cambia il punto di osservazione. L’aver ignorato la parallasse ha indotto in errore i sismologi, portandoli a pensare di  vedere un lungo cilindro caldo sotto l’Islanda. 

pachiderma – potrebbe essere un elefante. Reso famoso dagli  Indostani ciechi, ciascuno dei quali ne aveva la propria percezione.  Questa storia è una metafora per gli ultraspecialisti che conoscono  solo parti limitate del nostro pianeta. La mancanza di comunicazione e  di comprensione tra gli specialisti rende lo studio della Terra ancor  più difficile rispetto al caso degli “Uomini Ciechi e l’Elefante”.

palindromo – esempi: dogma (I) am god (sono dio); Roma è amor.

panacea – un rimedio per tutte le malattie, sofferenze o difficoltà; una  fatina dei denti; un pennacchio. 

panache – pennacchio, fantasia, andatura spavalda, brio.

pappetta – privo di valore reale o di sostanza; considerato inadatto  per le menti degli adulti; pennacchi. 

parabola – una storia semplice, che illustra una lezione morale o  religiosa per i credenti; il mito del pennacchio. 

paracadute – per funzionare ha bisogno di essere aperto, come la  mente. 

paronomasia – gioco di parole, un bisticcio, come in “i pennacchi sono  filamenti della nostra mente.” 

parsimonia – semplicità di ipotesi nelle formulazioni logiche. Usata da  Guglielmo di Occam, il Principe della Parsimonia, nelle ipotesi  scientifiche. Fare di più con meno. Ignorare il Rasoio di Occam porta al  paradosso. 

passé – fuori moda; un pennacchio.

passe partout – va dappertutto; un pennacchio. 

patchwork – raccolta di parti varie o incongruenti; un guazzabuglio;  le teorie della Terra. 

patetica falsità – attribuire emozioni umane alle cose; esempio: “E’ un genuino Borgogna nostrano, non selezionato, ma penso che  sarete rallegrato dalla sua presunzione.”
                                    James Thurber 

peer review – il metodo utilizzato per mantenere finanziati i dogmi  tolemaico e flogisto per centinaia di anni e tenere a bada idee fuori dal  coro. Un meccanismo per identificare Cavalli di Troia, prima che loro  distruggano l’amata città munita di forti Mura. 

perisfera – una regione nel mantello che fornisce le caratteristiche  chimiche che distinguono i magmi delle isole oceaniche (‘punti caldi’)  dai magmi del fondo dell’oceano. Alcuni dicono che questo è il  mantello inferiore, ma ‘peri-‘ significa attorno, nei pressi, quindi deve  essere superficiale. 

petro – roccia, pietra. ‘S. Pietro ha costruito il suo tempio su una  roccia’. Humor biblico. 

phantasm – qualcosa che si vede in apparenza, ma senza realtà fisica; un fantasma; un pennacchio. Un’immagine mentale illusoria.

phantom – vedasi pennacchio 

passaggio di fase – cambiamento di stato di una sostanza, senza cambiamento di natura chimica. La discontinuità nel mantello a 650  km di profondità; attribuita dai geochimici ad un cambiamento  chimico tra mantello superiore impoverito e mantello primordiale. Si  sbagliano 

pietra filosofale – strumento alchemico per trasmutare i metalli vili  in oro. L’oro dei geochimici; il ‘mantello inferiore’. 

phoenix – un uccello, la fenice, che si lasciava divorare dal fuoco e resuscitava, rinato dalle sue ceneri; l’ipotesi del pennacchio è stata  bruciata fatalmente negli anni Settanta e Ottanta, ma risorse in  Australia, dove la notizia della sua morte non fu mai ricevuta.  Resuscitata con un ago ipodermico. 

pipetta – un dispositivo cilindrico stretto, usato per il trasferimento di  fluidi; prototipo da laboratorio di un pennacchio. 

Pitcairn – piccola isola (circa 2,5 km²), risultato della gigantesca coda  di un pennacchio caldo, proveniente dal confine mantello-nucleo. Anche tra le Isole di Pasqua e Tahiti ci sono gigantesche code di  pennacchi che, tuttavia, non hanno nessuna delle caratteristiche dei  pennacchi; definiscono un nuovo tipo di pennacchio non pennacchio.  Pitcairn è vicina agli antipodi di Gerusalemme. 

Pele – dea hawaiana del vulcano. Uno dei molti miti riguardanti le isole  vulcaniche (arcaismo), ora chiamati pennacchi. 

pianta – rappresentazione della Terra o di un serbatoio di fluido in  convezione, visti dall’alto. Continenti, lastre, placche e dorsali  controllano la forma in pianta della convezione nel mantello. Alcuni  pensano che tale pianta sia controllata dalla città di Dite di Dante.

plate tectonics (tettonica delle placche) – una teoria utile, che non  spiega le isole (‘punti caldi’), a meno che le placche siano deformabili,  fragili, imperfette, e reagiscano allo sforzo. 

plateau – piatto, elevato, ampio. Altipiani oceanici si formano alle  giunzioni triple o ai bordi dei continenti. Da alcuni sono considerati il risultato di gigantesche teste di pennacchi, sferiche e calde. Le code  non sono evidenti. 

Plinio il Vecchio (23-79 d.C.) – ha pubblicato, in 39 volumi, tutto ciò  che era noto sulla scienza dei suoi tempi e poi morì mentre stava  analizzando la grande eruzione del Vesuvio nel 79 d.C. Non è stato  l’ultimo vulcanologo-naturalista a morire a causa della sua curiosità.  Ha descritto gli unicorni, mostrando che anche i buoni scienziati  possono credere e descrivere le cose che non hanno mai visto, in  particolare chi cerca di spiegare i vulcani stando in laboratorio, dove  abbondano tubi e pipette. 

pastella di prugne – un’analogia per un mantello in grado di fornire  diversi tipi di basalto, spostando le prugne(14), un sostituto del mantello  stratificato. 

pennacchio – non è definito in alcun modo. E’ nulla e tutto per  chiunque. Vedi polemica, posticcio, pipetta, patchwork, passé,  pappetta, panacea, paradosso, uomo di Piltdown. 

PLUME – acronimo di Primary Layer of Upper Mantle Enrichment(15);  Perisfera. Fonte di basalti per le isole oceaniche. Alcuni miti mettono  questo strato all’altra estremità del mantello. 

pennacchio super – un ossimoro. I pennacchi sono una forma di  convezione di piccole dimensioni, inventata per completare la  convezione normale che può apparire ad alcuni come un  superpennacchio. 

pennacchietto – un pennacchio bambino. Potrebbe essere grande  come una prugna. Spesso usato al posto della fatina dei denti.

platinoide – qualsiasi metallo simile al platino, es. Os, Ir, Pd … i metalli  nobili. Questi sono per lo più nel nucleo o, se provenienti dallo spazio  esterno, nei sedimenti oceanici. Qualsiasi parte del mantello accanto al  nucleo non dovrebbe contenerli nel modo più assoluto. Le grandi  colate di basalti continentali ne contengono una grande quantità.

Platonismo – il mondo, secondo Platone, è un riflesso imperfetto e  transitorio della forma ideale della realtà assoluta ed eterna. E’ tutto  nel pensiero. 

Pluto – dio romano degli inferi. Ha dato il suo nome a plutonico,  espressioni pluto-geologiche, che significano pennacchi poco  profondi. Plutone è il pianeta più lontano, vale a dire, un mondo  esterno. 

polo – le placche, così come i cieli, ruotano attorno ad un punto. La  Terra ruota attorno ad un asse di solito allineato con i poli geografici.  La Vera Migrazione Polare è un concetto inventato per salvare  l’ipotesi che i punti caldi sono fissi; secondo questa ipotesi il polo  terrestre non è fissato al corpo della Terra. Questo permette alle isole  atlantiche di rimanere immobili, mentre la Terra ruota sotto di loro,  ma non funziona per le isole del Pacifico o viceversa. Si fa di tutto per  salvare le proprie idee. 

polemica – confutazione di un parere specifico o di una dottrina, come  ad esempio i pennacchi. 

poliacqua – un vicolo cieco scientifico come flogisto, astronomia  tolemaica, pennacchi, uomo di Piltdown. 

Polinesia – l’area tra Nuova Zelanda, Hawaii e l’Isola di Pasqua, che  contiene molti vulcani allineati lungo fessure e molti che non si  allineano con nulla. Queste crepe sono chiamate, da alcuni, ‘tracce di  punti caldi’, un trucco semantico. 

posticcio – aggiunto anche se superfluo, artificiale, falso, una finzione,  come ad esempio un piccolo parrucchino o un pennacchio.

postulare – presupporre la verità o la realtà senza prova alcuna, come in ‘postulare un pennacchio’. 

preriscaldare – cosa che si deve fare in laboratorio ad un fluido prima  di iniettarlo in un serbatoio allo scopo di realizzare un pennacchio  artificiale. Nessuno sa come si può fare questo sulla Terra.

premessa – in logica, una delle prime due proposizioni di un  sillogismo, da cui si deduce la conclusione. Esempio: 

Le dorsali medioceaniche campionano il mantello superiore.
Le isole non sono dorsali medioceaniche
Le isole non campionano il mantello superiore. 

prima facies – mantello primordiale 

Premi e Promozioni – i vantaggi di stare all’interno di un paradigma  sicuro, in un mondo di peer review. 

Procuste – non vuoi avere a che fare con lui. 

Profligate – incautamente sprecone, selvaggiamente stravagante.  Esempio: “La moltiplicazione dissennata di spiegazioni, basate  sull’ipotesi del pennacchio per ogni fenomeno, diffonde la  dabbenaggine.” 

profondo – proveniente da grandi profondità; riflessivo. Esempio: “I  pennacchi non sono profondi, né fisicamente né intellettualmente.”

Ptolemy – Tolomeo è l’astronomo greco che ha ideato una ipotesi  sbagliata di lunga durata ed utile, che è stata paradigma dei suoi  tempi; qualcosa doveva essere corretta. Oggi è opinione diffusa che le  isole oceaniche siano fisse. 

Ptolemaic – in relazione a una vecchia credenza erronea, resistita a  lungo. Già sapete di Tolomeo. 

Purgatorio – Seconda Cantica della Commedia di Dante. Un’isola montagna nel mare del sud, agli antipodi di Gerusalemme. Pitagora – un Greco che disse che dovremmo guardare tutti gli angoli  e tutti i lati. 

EPILOGO 

ALICE E come farà a concludere? 

DOROTHY Cosa intendi? Non è finita la storia?

ALICE Voglio dire che ha tante questioni in sospeso; come troverà una sintesi in modo che tutti possiamo tornare ai nostri libri e ai nostri tempi? 

VIRGILIO Siamo tutti immortali ora. Una volta che si è  scritto di noi, duriamo per sempre. Non siamo più come la gente comune. Abbiamo visto cosa succede a loro.  

SOFIA Ho imparato che anche le idee sono immortali.

REGINA di CUORI Questa è testardaggine. 

SOFIA Voglio dire filosofie!  

CAPPELLAIO MATTO Allora qual è il problema? Ci sono solo Alice e  Dorothy, Spaventapasseri e Uomo di Latta, Virgilio e Platone, e DA, chiunque esso sia. 

SOFIA Ho pensato che DA fosse Dante Alighieri,  Devil’s Advocate o Dark Angel(16), anche se si è comportato come un District Attorney(17))!  

HUMPTY DUMPTY Quando uso una parola, le faccio fare un sacco  di lavoro e la pago extra! Forse Loro sono tutti la stessa persona(18)

SOFIA Ci sono anche molti mondi diversi: Inferno, Paese delle Meraviglie, Attraverso lo specchio, Il Mago di Oz… 

PLATONE Forse sono tutti lo stesso mondo, solo diverse  percezioni dello stesso. Pallide imitazioni del mondo reale, a mio parere. 

SOFIA Ma ci sono anche il Mondo del Mago, la Città di  Smeraldo, il Mondo dei Sismologi, il Mondo Screpolato, il Mondo dei Pennacchi, la Caverna, la Terra primordiale … Sembrano tutti mondi di fantasia, ma alcuni li prendono sul serio. Mi piace il Mondo delle Isole Fisse, che figata! 

PLATONE Come ho scritto nei miei I dialoghi di Platone, o che scriverò nel 3700 d.C. o giù di lì, le idee sul nostro mondo sembrano molto diverse se viste alla distanza di anni. Già guardiamo, divertiti, ai miti dei Greci, dei Romani e, in particolare, a quelli degli Egiziani, al modello della pila di sabbia proposto dai FISICI, per descrivere il caos, e al Mondo con Continenti Fissi degli antichi geologi. Dobbiamo essere pazienti. 

SOFIA Quindi stai dicendo che è difficile giudicare la  filosofia in cui ci troviamo, così come è difficile per noi giudicare i libri di cui siamo personaggi? 

PLATONE Proprio così. Si potrebbe anche considerare la  possibilità che siamo tutti nello stesso libro. E’ sempre la stessa storia. 

SIMPLICIO Come funziona? 

PLATONE Oh, Simplicio sei qua. Di ritorno dal Simposio,  suppongo. E’ abbastanza semplice. Dante, Alice, Don Chisciotte e Dorothy sono i viaggiatori che hanno perso la strada. Virgilio, Coniglio Bianco, Strega Buona del Nord e Spaventapasseri sono le guide virtuose. Beatrice, il gattino Bucaneve e la zia Em sono le mete affettive alla fine del viaggio. Dante è sia il poeta che il viaggiatore, mentre il Cavaliere Bianco sembra essere il reverendo Dodgson; il Leone Codardo sembra essere il creatore di Dorothy, anche se ha paura di dirlo. 

SOFIA Vuoi dire che le persone e le idee entrano ed  escono dai mondi reali e dai mondi di fantasia? 

PLATONE Quella è la mia filosofia. 

SIMPLICIO Ma la Divina Commedia è letteratura seria, mentre Il Paese delle Meraviglie e Oz sono storie per bambini e per il cinema.

PLATONE Si scrive per il presente e allo scopo di vendere. Anche I Viaggi di Gulliver, le battaglie di Don Chisciotte con i mulini a vento e Candido di Voltaire sono buone storie, ma intessute con satira, ironia e allegoria. 

ALICE Dorothy, tu, io e Dante dovremmo stare  insieme. Siamo gli unici, ad eccezione di Iride, che in realtà hanno raggiunto il centro della Terra attraverso le nostre Tane del Coniglio, attraverso l’Inferno o attraverso Fratture da Terremoto, anche se solo nell’immaginario dei   nostri autori o dei nostri sogni. 

DOROTHY Che dire di Jules? Anche lui ha scritto un libro.

PLATONE I suoi personaggi non ce l’hanno fatta a  raggiungere il centro della Terra e non hanno la pretesa di averlo fatto. Ma il ciarlatano voleva vendere libri, così ha dato loro un titolo sensazionale! Il suo sotterraneo è un reparto per libri a buon prezzo. 

SIMPLICIO Poi è scappato su di un pallone e ha sostenuto  di aver fatto il giro del mondo in 80 giorni!  

SOFIA Commedia, Il Paese delle Meraviglie e Oz non  possono davvero essere lo stesso libro, oppure lo possono? Uno è un trattato religioso, con la dannazione eterna per i nemici dell’autore, uno è una inversione totale della realtà e uno è una pura fantasia.  

PLATONE Sono stati scritti per soddisfare le esigenze di Italiani del Medioevo, di Inglesi vittoriani e di Americani dei primi del Novecento! Gli stili, ovviamente, dovevano essere diversi. Agli Americani non piacciono lunghi poemi e gli Inglesi sono sempre invadenti e fieri di esserlo. L’enfasi sulle bambine – Beatrice, Alice, Dorothy, Judy – tuttavia, è strana per un Greco antico come me. Tutti questi libri descrivono viaggi nel mondo sotterraneo, persone strane e strane idee. 

SOFIA Il mio autore si adatta alle esigenze di Norvegesi affamati di filosofia e di ragazze quattordicenni. 

PLATONE Gaarder ha scritto sul passato. Non aveva  bisogno di usare la satira, l’ironia, il sarcasmo, la metafora o linguaggi segreti per esprimere i suoi punti di vista. Poteva dire semplicemente la verità.  

DOROTHY Harry S. Truman, un presidente del mio Paese,  diceva “Io non li sto affatto tormentando. Dico solo la verità e loro pensano che sia l’Inferno.” 

PLATONE Proprio così. Dante li ha debitamente puniti!

SOFIA Mi hanno detto che anche Cervantes, Swift e  Voltaire scrissero diari di viaggio, ma erano in realtà satire ironiche ed umoristiche, usate come strumenti di denuncia degli errori di anime che hanno perso la strada. E’ un peccato che di essi non abbiamo visto di più.  

PLATONE Hanno esplorato soltanto la superficie del nostro pianeta, anche se Gulliver ha incontrato gli abitanti dell’Isola Volante, che alcuni dicono assomiglino agli scienziati, proprio quelli dell’Isola Fissa. Quando si sta cercando di scrivere la Storia del presente, e in essa si trovano errori, è necessario procedere con cautela. Gli storici non hanno bisogno di satira, ironia, poesia e metafora. Gli storici e i critici del presente devono essere Prestigiatori. Will Rogers, Woody Allen, Pogo, Doonsbury, Mort Sahl, Garrison Keillor … questi sono la coscienza del Presente, i filosofi dell’Attuale. 

HUMPTY DUMPTY Tu stai facendo una lezione! E non è  divertente! 

SOFIA Possiamo ridere di antiche immagini della  Terra crivellata di tubi e piena di imbuti e caverne, con Titani e Giganti che causano terremoti e maghi in cerca di pietra filosofale e Santo Graal. Ma non è forse vero che noi non osiamo ridicolizzare visioni del mondo di oggi, anche se sono fantasie? 

PLATONE Non si possono confrontare Laboratori  Scientifici con Allevamenti di Animali, Manicomi o Laboratori Alchemici e le loro idee, con le aspirazioni di don Chisciotte o con le Crociate per trovare il Santo Graal! Gli storici risolveranno questo problema, in un secondo momento i Filosofi della Scienza analizzeranno i libri degli storici. Questo si chiama meta-meta-meta-scienza o meta-meta filosofia.  

SIMPLICIO Ma Socrate cercò di far riflettere le persone, Dante non risparmiò colpi, Voltaire parodiò i politici, Galileo criticò Tolomeo e Lavoisier ridicolizzò il flogisto. 

PLATONE Non ti ricordi quello che il potere costituito ha  fatto a questi signori? E a Candido e a don Chisciotte? E a Gulliver e all’uomo della caverna? 

SIMPLICIO Candido ha detto che tutto avviene per il  meglio. 

PLATONE In realtà egli ridicolizzava la filosofia francese  del Razionalismo! 

SIMPLICIO Che altro poteva fare? Era nella sua natura.

SOFIA Ma le loro idee e le loro parole non vivono  forse ancora? Ho letto, a proposito di ossigeno e di donchisciottesco, di “Tutto avviene per il meglio” e di Geocentricità dell’Universo. 

PLATONE Sei più saggia dei tuoi 14 anni, Sofia.

SOFIA Io sono Norvegese! E il mio compleanno sta  arrivando alla fine del mio libro.  

CAPPELLAIO MATTO Questo è un tea party? 

ALICE Penso di aver capito. Dante, Dorothy, Don  Chisciotte e Gulliver sono tutti la stessa persona, e anch’io! Virgilio, Coniglio Bianco, Toto e Sancho Panza sono le sagge guide. 

DOROTHY L’Avvocato del Diavolo, Tweedle Dum e lo Spaventapasseri sono la stessa persona? E il Mago e l’Imperatore nudo? E i mulini a vento e il Potere Costituito e i Papi? E tutte le bambine?  

SIMPLICIO Non è come Orlando di Virginia Woolf, con la  stessa persona che compare ripetutamente in generazioni successive. Le stesse anime e le stesse idee continuano a riapparire.  

ALICE Questa in realtà è l’idea di Sir Walter Scott! Era Inglese, lo sai. 

SOFIA Mi sembra di capire. La stessa storia, la stessa  idea e le persone intercambiabili. Questo è un modo per legare tutto insieme! A volte hai bisogno di satira, a volte di ironia, a volte di fantasia, per denunciare ipocrisia, errore o pensiero confuso. A volte anche la poesia. 

DA E’ facile in Italiano! 

SOFIA Ma che dire di queste strane idee sulla Terra?  Come può essere che la Terra sia contemporaneamente in espansione e in contrazione? 

VIRGILIO Se vivete in Africa, al centro di Pangea, nel  Giardino dell’Eden, tutti i continenti si allontanano da voi. E’ come per le stelle in un universo in espansione. La Terra si sta chiaramente espandendo. Ma se vivete in Purgatorio, agli Antipodi, la Terra di Antipatie o Antipodeani (abitanti degli Antipodi) di Alice, tutti i continenti stanno venendo verso di voi. La Terra chiaramente si sta contraendo! Ma sull’Isola di Pasqua, che si trova su una dorsale, il terreno si estende; questo è quello che fanno le idee in espansione. 

ALICE E se tutte le dorsali medioceaniche rimangono in mezzo all’oceano, esse appaiono come punti fissi, comprese le isole sovrastanti! Forse alcune cose sulla Terra, così come le idee, sono fisse, almeno fra di loro. 

SIMPLICIO Così I FISICI e la Regina di Cuori hanno  ragione. Si può credere immediatamente in diverse cose impossibili, tra cui i mondi di Newton e Einstein. 

ALICE Ma può essere che la Terra sia calda e fredda  contemporaneamente? 

VIRGILIO La metà di essa è sopra la temperatura media.  Ciò accade dove si trovano tutti i vulcani: le dorsali medioceaniche e i “punti caldi”! 

ALICE Vuoi dire che la metà del mantello della Terra  è più caldo rispetto alla media? Questo è incredibile! Ma i maghi non ci dicono che niente è sopra la media, a meno che non sia un luogo speciale, legato alle profondità? 

VIRGILIO Alice, Dorothy e Jules pensavano che le loro  tane di coniglio, spaccature da terremoto e vulcani li avessero portati al centro della Terra, ma si trattava semplicemente di cavità superficiali. Dante inseguì le proprie idee fino al Basso Inferno, ma sapeva che le diverse regioni inferiori e i loro peccatori rimanevano dove erano, muovendosi in cerchio per l’eternità. 

DA I raggi sismici possono andare verso il basso e  tornare indietro. E anche Iride.  

ALICE Il Piccolo Principe sapeva che poteva pulire i  suoi vulcani, quindi questi non potevano estendersi molto in profondità.  

DOROTHY Ma che dire di questo Pianeta primordiale?  Materia Prima fin dalla più tenera età? Alcuni maghi sono costantemente alla ricerca di essa. 

VIRGILIO Il Santo Graal, il Vello d’oro, la pietra filosofale,  la Fontana della Giovinezza, il Premio Nobel…l’uomo ha sempre sentito il bisogno più di un premio che del lampo di genio. Ogni Dogma deve avere il suo momento; il Dogma agita la fantasia(19)

TWEEDLE DEE Sta iniziando ad assomigliare a Humpty Dumpty. 

TWEEDLE DUM Al contrario! 

DA Tutti i nostri autori hanno attaccato il Dogma,  alcuni con giochi di parole(20). In realtà, se il doppio senso e la metafora contano, tutti hanno usato il linguaggio a loro vantaggio. Tutte le storie sono più di quello che sembrano.  

DOROTHY Nel mio libro Il Grande Scarabeo ha detto che  uno scherzo derivato da un gioco di parole è considerato, tra le persone istruite, altamente colto. 

GRANDE SCARABEO Avendo vissuto in una crepa in un’aula  all’università, mi considero pienamente istruito e affermo che i giochi di parole rivelano genialità. 

ALICE Beh, sembra che lui non senta la necessità di  mettere insieme i pezzi. Lo abbiamo fatto noi per lui. 

DOROTHY Quanto siamo intelligenti! 

ALICE Questo dialogo e questo libro non dovrebbero  terminare con un punto interrogativo, che possiamo mettere proprio qui? 

Colloquio tra Don Chisciotte e Sancho Panza di Lionel Lindsay

*    *    * 

Questi Sono Tempi che Mettono a Dura Prova le Anime degli  Umani 

IPOTESI INUTILI 

Il mantello superiore è freddo.
Il mantello superiore non è parzialmente fuso.
Il mantello superiore è isotermico.
Tutte le parti del mantello forniscono magmi.
Il mantello è composto di peridotite del tutto refrattaria. Alti rapporti di ³He/⁴He significano eccesso di ³He.
Il riscaldamento radioattivo bilancia il flusso di calore. Dal mantello superiore può venire solo MORB.
Solo la temperatura controlla lo spessore crostale.
Il mantello superiore è omogeneo.
Gradienti verticali di temperatura (solamente) guidano la  convezione.
Le placche sono rigide.
Le placche sono uniformi. 

Guglielmo di Occam ha detto che non si dovrebbero fare troppe  supposizioni. In particolare non si dovrebbero fare supposizioni inutili o sterili. Questo tipo di ipotesi è alla base dell’ipotesi del pennacchio e del pianeta primordiale e, di fatto, rende queste ipotesi semi-necessarie. Se le ipotesi di cui sopra sono false, ribaltate o eliminate, allora possono essere costruite visioni coerenti del mondo con un minor numero di paradossi e coincidenze. Infatti, se eliminiamo solo poche di loro, i pennacchi diventano inutili. Se questi presupposti non necessari sono trattati come vincoli o dati, la vita si complica inutilmente. 

NOTE:

13. Vedasi colloquio fra Alice e Humpty-Dumpty, Attraverso lo specchio, cap. VI.
14. L’Autore gioca con l’assonanza plum (prugna) e plume (pennacchio).
15. Strato primario per l’arricchimento del Mantello Superiore.
16. Avvocato del Diavolo o Angelo Nero.
17. Procuratore Distrettuale.
18. DA, di solito Dante Alighieri, ma in questo contesto evoca le iniziali dell’Autore Don Anderson.
19. Nel testo inglese: “the dogma wags the tale”.
20. “the dogma wags the tale”; “the dog wags the tail” (il cane agita la coda).

Puntata 1: Dante Alighieri: un testo inedito potrebbe svelare un ‘segreto’ nascosto della Divina Commedia

Puntata 2: Dante Alighieri, Marco Polo e il ‘segreto nascosto’ nella Divina Commedia: quando letteratura e geofisica si incontrano

Puntata 3:Dante Alighieri e Alice nel Paese delle Meraviglie: la Divina Commedia riletta tra letteratura, fiabe e geofisica

Puntata 4: La Selva Oscura dell’errore e il Pianeta Patchwork: prosegue il viaggio geo-letterario nella Commedia di Dante

Puntata 5: Dante Alighieri, viaggio nella Divina Commedia: la creazione tra mito, scienza e religione

Puntata 6: Dante, la Terra, la Scienza e Don Vito Corleone: quando il viaggio nella Divina Commedia arriva fino ai tempi moderni

Puntata 7: Da Neruda ne ‘Il Postino’ alla Cosmologia, passando per il monte Olimpo: l’Italia di Dante in una morsa geologica

Puntata 8: Il vento, il terremoto e i vulcani: la Divina Commedia di Dante e i suoi incredibili risvolti sismologici e scientifici

Puntata 9: Il vecchio caldo pianeta e l’isola volante di Gulliver: quando la Commedia di Dante diventa un viaggio (fanta)scientifico

Puntata 10: Ma lo sai su che pianeta vivi? La nascita della sismologia moderna e l’Inferno di Dante Alighieri

Puntata 11:La Creazione, la Terra e la sua formazione, l’Inferno di Dante Alighieri: qual è il nesso?

Puntata 12: Satana cadendo dal cielo raggiunge il centro della Terra, creando per reazione il monte Purgatorio: Dante Alighieri tra geologia e religione

Puntata 13: La Terra è un sistema sopra-sotto o sotto-sopra? Le scoperte, tra filosofia e scienza, attraverso il Mago di Oz e la Divina Commedia

Puntata 14: Dante e la Terra Primordiale: la Divina Commedia, le montagne sottomarine e i giganti

Puntata 15: Il linguaggio della scienza dalla Torre di Babele alla Divina Commedia, dai Giganti a Dante Alighieri

Puntata 16: La deriva dei continenti e Alice nel Paese delle Meraviglie: quando studiando Dante si arriva oltre

Puntata 17: Gli eretici, i terremoti e la geologia: quando la Commedia di Dante diventa un ‘saggio’ scientifico

Puntata 18: Dante, la cupola della cattedrale di Firenze e le placche tettoniche: tutto crolla se sottoposto a tensione

Puntata 19:Satana e la tettonica dei cubetti di ghiaccio: quando la Commedia di Dante Alighieri diventa un manuale di vita

Puntata 20: La Terra è troppo complicata per essere capita da un solo gruppo di persone: la Scienza tra santi e peccatori

Puntata 21: “Colate di fango, boschi in fiamme, erosione costiera, terremoti: la California merita ciò che riceve”: fisica e geologia da Salomone a Dante

Puntata 22: A Qualcuno Piace Caldo: il pianeta Terra attraverso la Commedia di Dante Alighieri

Puntata 23:“La Terra…sotto è sconvolta come se fosse in preda ad un incendio”: cosa ci racconta del presente il Pianeta Primordiale?

Puntata 24: Dante, la Divina Commedia e la Terra: “Finalmente iniziamo a svelare il Pianeta primordiale”

Puntata 25:Penso penso; pertanto, penso di esistere”: viaggio con Dante Alighieri nei meandri della Terra (e della Filosofia)

Puntata 26: La scienza e l’Inferno: “Computer e telefoni cellulari sono ciò che gli spiriti inferiori hanno imposto, in sostituzione della TV e del sesso”

Puntata 27: “Ci possono essere veramente circa un milione di vulcani inattivi sul fondo del mare”

Puntata 28: La scienza, la statistica, la falsità e la fortuna: viaggio nella Commedia di Dante

Puntata 29: La teoria della Terra dopo essere stata tagliata dal rasoio di Occam, tra pennacchi e altri mondi

Puntata 30: Chi non può contare su tremila anni vive alla giornata

Puntata 31: Da Alice nel Paese delle Meraviglie alla Commedia di Dante, passando per uno scambio di mail tra Zeus e Plutone: quando geologia e letteratura si fondono

Puntata 32: “La metà dei geologi crede nei pennacchi, perché i punti caldi non si muovono, la metà crede nei pennacchi, perché i punti caldi si muovono”