Un potente antinfiammatorio naturale che agisce come i farmaci? E’ un frutto ricco di potassio che tiene a bada la pressione sanguigna

Alla scoperta dei benefici di un frutto molto amato, un antinfiammatorio naturale fonte di potassio, che tiene sotto controllo la pressione sanguigna

MeteoWeb

Fonte preziosa di minerali, tra cui il potassio, importante per il controllo della frequenza cardiaca e della pressione sanguigna, di potenti antiossidanti che agiscono come i farmaci antinfiammatori, di vitamina C: sono tante le proprietà benefiche della ciliegia, frutto del Prunus avium, appartenente alla famiglia delle Rosacee.

Depurative, diuretiche, disintossicanti, dissetanti, le ciliegie sono ricche di acido malico, stimolano l’attività del fegato e, grazie alla melatonina, conciliano il sonno, migliorandone la qualità. Leggermente lassative, contenenti molte fibre, donano un prolungato senso di sazietà e favoriscono la digestione. Stimolano la secrezione dei succhi gastrici e della bile, favoriscono il corretto assorbimento delle sostanze nutritive, sono ricche di antiossidanti che contrastano l’attività dei radicali liberi, rallentano l’invecchiamento cellulare, sono preziose per la salute cardiovascolare, riducendo il rischio di infarti ed ictus. Sono consigliate nei casi di stress, spossatezza, per favorire il recupero muscolare, possono essere consumate dai diabetici, a patto che non si ecceda nelle quantità.
Come utilizzarle? Al naturale, nello yogurt bianco, sotto aceto, sotto spirito, con il liquore/grappa, congelate, sotto forma di marmellate, per farcire dolci (es. crostate) ecc.

Alla scoperta dei benefici antinfiammatori delle ciliegie

Secondo gli esperti dell’Humanitas Research Hospital, ospedale ad alta specializzazione, centro di Ricerca e sede di insegnamento universitario,

le ciliegie sono anche fonte di importanti minerali. Particolarmente degna di nota è la presenza del potassio, importante per il controllo della frequenza cardiaca e della pressione sanguigna.
Le loro antocianine sono invece potenti antiossidanti e sembrano agire come i farmaci antinfiammatori, bloccando l’attività degli enzimi cicloossigenasi-1 e 2. Per questo si ritiene che il consumo di questi frutti possa essere utile in caso di dolore cronico, come quello associato all’artrite gottosa, alla fibromialgia o a traumi sportivi. Non solo, le proprietà antinfiammatorie delle ciliegie potrebbero aiutare a ridurre il rischio di malattie cardiache. Il potere antiossidante di luteina, zeaxantina e beta-carotene sembra proteggere dai radicali liberi e dalle specie reattive dell’ossigeno, che possono danneggiare cellule e tessuti portando a invecchiamento, cancro e altre malattie. Infine, anche la vitamina C e la melatonina sono antiossidanti. Quest’ultima, oltrepassando la barriera ematoencefalica, sembra poter esercitare un effetto lenitivo sul sistema nervoso e aiutare a combattere problemi come il mal di testa e l’insonnia.

Centrifugato ciliegie, zenzero e lime: per un pieno di energia

Soprattutto durante i cambi di stagione, con l’arrivo della primavera, ci si sente spossati. Il centrifugato ciliegie, zenzero e lime fornisce un pieno di energia all’insegna del gusto.
Per prepararlo occorrono 300 grammi di ciliegie snocciolate, da centrifugare con pochissima acqua, del ghiaccio tritato e qualche goccia di succo di lime. Se gradite, dopo aver ottenuto la bevanda, grattugiate sopra, prima di bere, un pizzico di zenzero. Rinfrescante, dissetante, ideale per reintegrare i sali  minerali e gli zuccheri dopo l’attività sportiva, il centrifugato in questione contribuisce alla salute cardiovascolare, è utile per la circolazione sanguigna, è diuretico, depurativo, disintossicante, combatte nervosismo, stanchezza, invecchiamento della pelle, riduce l’adipe e favorisce la perdita di peso. Battericida, antisettico, antiossidante, è un prezioso alleato per eliminare cellulite e liquidi in eccesso, rafforzando il sistema immunitario.

Per approfondire:


Si tenga presente che le informazioni presenti in questa pagina sono di natura generale e a scopo divulgativo e non sostituiscono in nessun caso il parere del medico, il primo punto di riferimento a cui ricorrere per avere informazioni, chiarimenti, e a cui affidarsi per consigli o esami.