Come abbassare il colesterolo alto con un antinfiammatorio naturale dal sapore aspro e deciso: è un frutto alleato anche della pressione sanguigna

Benefici e proprietà di un frutto dal sapore inconfondibile: è un antinfiammatorio naturale che aiuta ad abbassare il colesterolo alto e la pressione sanguigna

Un frutto dal sapore deciso e aspro e dal colore rosso vivace, non è solo bello a vedersi, è anche ricco di proprietà e benefici che lo rendono un valido alleato della nostra salute: il ribes rosso è un alimento antinfiammatorio naturale, antibatterico, che aiuta ad abbassare il colesterolo alto e a tenere sotto controllo la pressione sanguigna. Inoltre, grazie al basso contenuto di grassi e al suo scarso apporto calorico (solo 28 calorie ogni 100 grammi), è perfetto per molti tipi di diete.

Cos’è il ribes rosso

ribes rossoIl ribes rosso fa parte della famiglia delle Sassifragacee, cresce su arbusti che possono raggiungere anche i 3 metri di altezza. Le piante fioriscono in primavera, con uno spettacolo di fiori rosa tenue che poi lasciano il posto a bacche coloratissime.
Il ribes rosso è ricco di vitamina C, che, se assunto nell’ambito di una dieta varia ed equilibrata contribuisce al normale funzionamento del sistema immunitario, protegge le cellule dallo stress ossidativo, riduce il senso di stanchezza e di affaticamento, contribuisce al corretto funzionamento del metabolismo e del sistema nervoso, è un alleato per mantenere in salute la pelle, le ossa e i denti. Inoltre, è una preziosa fonte di fibre, fondamentali per il corretto funzionamento dell’intestino.
Essendo anche uno dei pochi frutti di bosco fonte di potassio, il ribes rosso contribuisce al normale funzionamento del sistema nervoso e aiuta a mantenere la pressione sanguigna sotto controllo.

Il piccolo frutto dal sapore inconfondibile, deciso e aspro, è spesso utilizzato per preparare conserve, succhi, frullati e marmellate, e in abbinamento a molti cibi salati come carne e pesce. Ottimo anche per arricchire insalate e contorni freschi e per dare un tocco speciale ai dolci: le note aspre si sposano perfettamente con i sapori dolci, creando gustosi contrasti.

Ribes rosso, benefici e controindicazioni

Secondo gli esperti dell’Humanitas Research Hospital, ospedale ad alta specializzazione, centro di Ricerca e sede di insegnamento universitario

I ribes rossi aiutano a proteggere la salute apportando vitamine e minerali indispensabili all’organismo. Inoltre sono una buona fonte di fibre, che oltre a promuovere il buon funzionamento intestinale aiutano anche a tenere sotto controllo i livelli di colesterolo.
Nel corso degli anni i frutti del Ribes rubrum sono consigliati nel trattamento delle infezioni delle vie aeree superiori, dell’inappetenza, dei reumatismi, della gotta e della febbre. Si ritiene che abbiano proprietà diuretiche e depurative, digestive, lassative, antinfiammatorie, rimineralizzanti, antibatteriche e toniche, che stimolino la funzionalità epatica e che regolino la pressione del sangue.
Il ribes rosso può scatenare reazioni allergiche nei soggetti ipersensibili alle sue componenti.

Per approfondire:


Si tenga presente che le informazioni presenti in questa pagina sono di natura generale e a scopo divulgativo e non sostituiscono in nessun caso il parere del medico, il primo punto di riferimento a cui ricorrere per avere informazioni, chiarimenti, e a cui affidarsi per consigli o esami.